Basso rischio di ipertensione con il consumo regolare di yogurt

Le donne che mangiano ogni settimana cinque o più porzioni di yogurt, hanno un rischio significativamente più basso di ipertensione rispetto alle donne che consumano il prodotto di rado.

Lo studio, fatto da alcuni scienziati americani della “Boston University School of Medicine” a Boston, in Massachusetts, dice che negli uomini, questo effetto non è stato osservato.

I risultati della ricerca sono stati presentati di recente in una riunione della “American Heart Association” (AHA) e pubblicati in varie riviste.

Per la loro indagine i ricercatori hanno analizzato i dati provenienti da tre studi fatti su larga scala, a cui hanno partecipato donne che avevano tra i 25 e i 55 anni e uomini di 40 – 75 anni.

Dallo studio è emerso che le donne le quali avevano consumato cinque o più porzioni di yogurt a settimana, avevano avuto un rischio di ipertensione inferiore di circa il 20 per cento rispetto alle donne che avevano consumato raramente lo yogurt.

Negli uomini, questo effetto non è stato rilevato.

Si è inoltre esaminato nello studio se l’effetto protettivo dello yogurt potesse aumentare con una dieta sana.

Per questo, i ricercatori hanno analizzato come reagissero i partecipanti allo studio che facevano la cosiddetta dieta DASH, specifica per contrastare la pressione alta.

E’ emerso che l’effetto protettivo tra le donne era stato più alto, quando avevano seguito le linee guida Dash, assumendo molta frutta, verdura, noci, legumi, latticini a basso contenuto di grassi e cereali integrali.

Inoltre, l’effetto positivo sulla pressione arteriosa nello studio è risultato maggiore con lo yogurt che con gli altri prodotti caseari, anche a basso contenuto di grassi.

Lifestyle News Salute

Dopo la pandemia, prioritario riportare gli anziani a una vita sociale attiva

Dopo due anni di chiusure, gli ultimi mesi hanno visto una completa riapertura delle attività lavorative, scolastiche, sociali. Un processo che ha permesso alla popolazione di riprendere le normali attività, ma che spesso ha tenuto ai margini la popolazione anziana, caratterizzata da meno stimoli in tal senso e maggiormente preoccupata dai possibili effetti di un […]

Leggi tutto
Lifestyle News

I cittadini europei si rimettono in movimento

I cittadini europei si rimettono in movimento con l’XI edizione di Move Week, settimana per promuovere l’attività fisica e lo sport attraverso centinaia di eventi nei 38 Paesi coinvolti, dal 22 al 29 maggio. La settimana europea è promossa da Isca-International Sport and Culture Association, di cui Uisp è membro e capofila in Italia, con […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Malattia di Crohn e Colite Ulcerosa, nel 2030 i pazienti raddoppieranno

Il Ministero della Salute si mobilita contro le Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali – MICI e dà seguito a una serie di iniziative già intraprese da tempo. Le MICI, la Malattia di Crohn e la Colite ulcerosa, sono destinate a diventare sempre più diffuse in Italia, con la stima di un raddoppio entro il 2030 rispetto […]

Leggi tutto