Dopo le feste è un imperativo disintossicarsi con una dieta sana

L’Epifania tutte le feste porta via, diceva un antico proverbio. Nella nostra società opulenta, dopo gli stravizi, durati almeno due settimane, tra pranzi in famiglia, riunioni di lavoro, cenoni e abbuffate varie di Natale e Capodanno, diventa un imperativo disintossicarsi e intraprendere un’alimentazione che porti via i gonfiori e la pesantezza.

Non serve il digiuno, dice Giovanna Cecchetto, esperta dell’Associazione Nazionale Dietisti (Andid), ma una buona dieta. C’è bisogno di cibi sani, leggeri e poco elaborati.

Allora, no ai grassi, agli zuccheri raffinati, alle bevande alcoliche e,, ai “condimenti semplici, a base di olio di oliva a crudo”, alle verdure “crude, bollite o cotte al vapore, non ripassate nell’olio”, ai “cereali integrali” e alle “fonti proteiche vegetali come i legumi al posto di carne o formaggi”. Il tutto accompagnato dal bere tanta acqua e dal fare esercizio fisico.

Non si tratta solo di recuperare la forma fisica, ma anche di liberarsi dal senso di pesantezza, dalla pancia gonfia e dall’intestino irritato.

Durante le feste, colesterolo e trigliceridi inevitabilmente aumentano, con il conseguente affaticamento del fegato. Le pietanze troppo condite e l’alcol sovraccaricano anche il sistema digestivo, irritando le mucose di stomaco e intestino.

Dice l’esperta, che “integratori e tisane non servono senza una buona dieta a base di frutta, verdure e cibi poco conditi, possibilmente accompagnata dalla giusta attività fisica”.

Lifestyle News Salute

Pandemia: gli anziani più resilienti dei giovani

Con la pandemia, gli italiani anziani si sono dimostrati molto più resilienti dei giovani. Se durante il lockdown, con tutte le sue restrizioni e opportune segregazioni, si temeva un incremento dei suicidi e dei disturbi psico-sociologici negli over 65, tali ipotesi sono state sconfessate in tutto il mondo. Contrariamente a quanto si potesse pensare, sono […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Oltre 20 milioni di bambini nei paesi ricchi hanno livelli elevati di piombo nel sangue

Secondo l’ultima Report Card pubblicata ieri dal Centro di Ricerca UNICEF Innocenti, la maggior parte dei Paesi ricchi sta creando condizioni malsane, pericolose e nocive per i bambini di tutto il mondo. La Innocenti Report Card 17: “Luoghi e Spazi – Ambiente e benessere dei bambini” mette a confronto i risultati ottenuti da 39 Paesi […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Dopo la pandemia, prioritario riportare gli anziani a una vita sociale attiva

Dopo due anni di chiusure, gli ultimi mesi hanno visto una completa riapertura delle attività lavorative, scolastiche, sociali. Un processo che ha permesso alla popolazione di riprendere le normali attività, ma che spesso ha tenuto ai margini la popolazione anziana, caratterizzata da meno stimoli in tal senso e maggiormente preoccupata dai possibili effetti di un […]

Leggi tutto