Una mela al giorno toglie la morte di torno

Se tutti gli adulti mangiassero una mela al giorno, dopo i 50 anni, il numero dei morti per infarto e per ictus si ridurrebbe del 7,5% all’anno, secondo alcuni scienziati inglesi.

Come scrivono nel British Medical Journal (BMJ), i ricercatori della Oxford University, le mele sono benefiche per la salute cardiovascolare, come i farmaci, ma senza avere i loro effetti collaterali.

Gli studiosi sono giunti alle loro conclusioni basandosi su un modello matematico speciale che hanno messo a punto.

Con il suo utilizzo hanno trovato che se tutti gli adulti, dai 18 anni in su, mangiassero ogni giorno una porzione extra di frutta o di ortaggi, il numero dei decessi cardiovascolari si ridurrebbe del 9,5% all’anno.

Quasi il 77% di tale riduzione riguarderebbe le persone con più di 50 anni perché infarti e ictus colpiscono con più probabilità le persone di mezza età o anziane.

I ricercatori dell’Università di Oxford hanno analizzato gli effetti che possono avere sulla salute cardiovascolare degli adulti una statina e una mela al giorno.

Le statine sono farmaci che riducono il colesterolo.

Hanno trovato che in Gran Bretagna le vite salvate in anno sarebbero 9.179 con le statine e 8.500 con le mele.

In generale, per tutte le età, il calo annuale delle morti consisterebbe in 11.000 persone con le mele.

Una mela al giorno potrebbe prevenire annualmente il 9,56% dei decessi tra tutte le età e 7,36% dei decessi nelle persone di età superiore ai 50 anni.

Lifestyle News Salute

Cibo e Salute: un bambino su cinque soffre di obesità

C’è tempo sino al 19 gennaio 2022 per partecipare al nuovo bando di Fondazione Cariplo “Cibo e salute: ricerche sull’obesità nell’età evolutiva per la promozione di stili di vita più sani”, che andrà a finanziare progetti di ricerca multidisciplinari in grado di approfondire le cause e le conseguenze dell’obesità nell’età evolutiva. L’Italia, infatti, si conferma […]

Leggi tutto
Lifestyle News

Riaperte le fosse di stagionatura del Formaggio di Fossa di Sogliano DOP

Il 25 novembre, in occasione di Santa Caterina, si è tenuto a Talamello l’antico rituale della sfossatura autunnale del Formaggio di Fossa di Sogliano Dop. Una tradizione antica che riporta alla luce le forme di un’ eccellenza agroalimentare italiana, unico Fossa Dop del Bel Paese. “Prima dell’infossatura – racconta il produttore Gianluigi Draghi nonché presidente […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Covid e omicron: non perdere fiducia in vaccini e anticorpi monoclonali

Vaccinarsi contro il Covid-19, anche con la terza dose, è ancora più importante alla luce del moltiplicarsi delle varianti e dei primi casi di omicron riscontrati in Europa. Questo è uno dei messaggi che emerge del XX Congresso della Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali – SIMIT, in corso a Milano dal 28 novembre […]

Leggi tutto