Categorie
In evidenza Lifestyle Salute

Dal ragno il veleno che salva dagli effetti più negativi dell’ictus

Una piccola proteina ricavata dal veleno di un ragno potrebbe proteggere il cervello dopo un ictus. Lo hanno scoperto i ricercatori australiani dell’Università di Queensland. “Pensiamo di aver trovato un modo per ridurre al minimo la devastazione” cerebrale in caso di ictus, hanno detto i ricercatori illustrando i risultati di un loro studio pubblicati su […]

Categorie
Lifestyle Salute

La proteina della malaria che uccide il cancro

Un team di scienziati dell’Università di Copenaghen, in Danimarca, e della University of British Columbia, in Canada, hanno scoperto che un vaccino per la malaria usato nelle donne in gravidanza potrebbe sconfiggere il cancro. Nel processo di creazione dei nuovi trattamenti per la malaria nelle donne in gravidanza, gli esperti hanno fatto una scoperta unica. […]

Categorie
Lifestyle Salute

La proteina che ripara il cuore dopo un infarto

Una proteina può rigenerare il tessuto cardiaco umano dopo un attacco di cuore. Si tratta della proteina Fstl1, che è normalmente espressa nella zona epicardica del cuore. Ora, è stato dimostrato che si può indurre la sua rigenerazione dopo un attacco di cuore. Molte persone sopravvivono agli attacchi di cuore, l’evento di solito lascia danni […]

Categorie
Lifestyle Salute

IL-9: proteina che rallenta il progredire della sclerosi multipla

Un gruppo di studiosi italiani dell’IRCCS Fondazione Santa Lucia di Roma, in collaborazione con il Policlinico Universitario Tor Vergata, con l’Ospedale San Camillo di Roma e l’Ospedale San Raffaele di Milano, ha trovato che una proteina che si chiama IL-9, rallenta il progredire della sclerosi multipla. Nella ricerca pubblicata su ‘Clinical Science’, i ricercatori dicono […]

Categorie
Lifestyle Salute

Una proteina all’origine di anoressia e bulimia

Un team di ricercatori francesi ha trovato che i disturbi alimentari, come l’anoressia nervosa, la bulimia e l’iperfagia, dipendono da una proteina prodotta da alcuni batteri intestinali. I ricercatori di Rouen, interessati ai legami tra l’intestino e il cervello, hanno identificato una proteina che è sosia dell’ormone della sazietà. Questa proteina è prodotta da alcuni […]