Docenti e genitori non sono rivali

“Da Valditara parole di speranza. Docenti e genitori non sono rivali, necessaria collaborazione. Non possiamo avere un’educazione schizofrenica”

Mettere in campo azioni che mirino a responsabilizzare quei genitori che non hanno ancora compreso che gli insegnanti non sono dei rivali, ma, al contrario, i migliori alleati per dare un futuro ai propri figli. Questo l’impegno ribadito dal Ministro Valditara, anche in risposta al crescente numero di aggressioni a docenti e presidi da parte di genitori.

Una posizione da tempo sostenuta anche dal MOIGE – Movimento Italiano Genitori, che chiede maggior cooperazione e il rinnovo del patto di corresponsabilità educativa tra scuola, famiglia e mondo delle associazioni.

“Dal ministro Valditara parole di speranza per la ricostruzione di una relazione tra scuola e famiglia, che metta al centro il benessere, la crescita equilibrata e la corresponsabilità educativa dei nostri figli. – Commenta Antonio Affinita, Direttore Generale del MOIGE – Ci auguriamo vivamente che la scuola torni ad essere il luogo ideale per vincere la sfida educativa, anche alla luce dei cambiamenti della società, che vede i media e i social sempre più presenti nelle vite dei minori, sulle quali hanno un’influenza sempre maggiore. La scuola sia il luogo formativo per eccellenza, ma per un’efficacia educativa deve esserci corresponsabilità tra genitori e docenti, che non sono parti contrapposte, ma devono essere uniti per il benessere dell’alunno, sempre nel rispetto dei reciproci ruoli e degli ambiti delle responsabilità. Non possiamo offrire un’educazione schizofrenica, dove i genitori danno un input educativo e i docenti ne danno un altro all’opposto.. Tutti devono essere coordinati come un’orchestra per un’educazione lineare, condivisa ed efficace.

Pin It on Pinterest