38 Cantine Lombarde aprono le loro porte il 28/29 maggio

Anche quest’anno, Cantine Aperte, manifestazione iconica del Movimento Turismo del Vino, Lombardia si presenta al pubblico degli enoturisti con un programma estremamente attraente: saranno infatti 38 le Aziende pronte ad accogliere gli appassionati nel fine settimana del 28/29 maggio prossimi.

Valtellina, Valcalepio, Franciacorta, Montenetto, Lugana, Colli Morenici Mantovani, Lambrusco Mantovano, San Colombano al Lambro e Oltrepò Pavese, ossia le principali zone vitivinicole della Regione (che, non va dimenticato, rappresenta il 20% della produzione italiana) saranno rappresentate, in modo da garantire una proposta ricca e variegata.

“Il turismo del vino, spiega Carlo Pietrasanta, presidente MTV Lombardia, consente di entrare in contatto con un mondo i cui valori portanti sono costituiti dall’alleanza tra l’uomo e la natura, dalla felice armonia tra esperienza e innovazione, dal piacere della convivialità, dall’interesse per le tradizioni e la cultura. E siamo sempre molto felici quando registriamo l’adesione di Aziende guidate dalle giovani generazioni e quando vediamo abbassarsi considerevolmente anche l’età media dei visitatori che bussano alle porte delle nostre Cantine”.

“Stiamo lavorando affinché nel 2022 si consolidi la ripresa avviata l’anno scorso, commenta Gian Marco Centinaio, sottosegretario alle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, e in questo senso il costante successo di Cantine Aperte e di tutte le altre manifestazioni organizzate dal Movimento Turismo del Vino è, da un lato, un elemento che ci induce all’ottimismo e, dall’altro, un alleato importante nel conseguimento del nostro obiettivo”.

“Stiamo mandando un forte segnale di rilancio e di ottimismo in un periodo di criticità, aggiunge Fabio Rolfi, assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi della Regione Lombardia, perché la Lombardia del vino ha fatto un salto di qualità negli ultimi anni e vogliamo fare conoscere le nostre etichette all’Italia e al mondo, consapevoli di come questo prodotto sia la principale cartolina di un territorio e possa diventare sempre più fonte di attrazione turistica. Dobbiamo puntare su qualità e comunicazione, fattori chiave per vincere la sfida”.

“La novità di quest’anno, conclude Carlo Pietrasanta, sono i dodici percorsi prenotabili e acquistabili al seguente link https://www.frigerioviaggionline.com/Cantine-aperte/#regdl=categories: si tratta di un passo importante per fare crescere l’Enoturismo, che diventa Turismo esperienziale grazie alla collaborazione con il Gruppo Frigerio Viaggi e il booking software Regiondo”.

Nato nel 1993, il Movimento Turismo del Vino è un’associazione che annovera circa 1000 fra le più prestigiose cantine d’Italia con i seguenti obiettivi: promuovere la cultura del vino attraverso le visite ai luoghi di produzione, sostenere l’incremento del turismo nelle aree a vocazione vitivinicola, qualificare i servizi turistici delle cantine, incrementare le prospettive economiche e occupazionali dei territori del vino.

News Notizie

Nel 2022 il 17% delle aziende italiane segnala ritardi di pagamento oltre scadenza

Allianz Trade in collaborazione con Format Research ha realizzato una ricerca sul sentiment delle imprese analizzando l’impatto della crisi internazionale, tenendo in considerazione cinque grandi fattori di rischio: l’aumento del costo energetico, i problemi delle catene di approvvigionamento globali, l’aumento dei costi delle materie prime, l’accesso al credito e i relativi costi ed infine la […]

Leggi tutto
Intrattenimento News

La Valigia dell’attore premia due grandi interpreti

Grande attesa per la XIX^ edizione del festival La Valigia dell’attore, che si svolge ogni anno sull’isola di La Maddalena (SS), quest’anno in programma dal 26 al 30 luglio. In tale ambito il prestigioso Premio Gian Maria Volonté sarà assegnato per la prima volta a due interpreti. Il 28 luglio salirà a ritirarlo, sul palco […]

Leggi tutto
mare
News Notizie

Gravi alluvioni improvvise nel nord-est del Bangladesh

Forti piogge hanno causato gravi alluvioni improvvise nel nord-est del Bangladesh, interrompendo le reti di trasporto e di comunicazione, le strutture per il trasporto di acqua potabile e devastando le comunità. ActionAid Bangladesh sta fornendo assistenza alle famiglie in alcune delle aree più colpite. Più di 4 milioni di persone sono intrappolate a causa delle […]

Leggi tutto