Due fumatori su tre muoiono prematuramente

Due fumatori su tre muoiono prematuramente per una malattia connessa a questa abitudine, secondo i risultati di un nuovo studio, condotto su più di 200.000 volontari.

In media, i fumatori hanno tre volte più dei non fumatori la probabilità di morire un decennio prima.

Il nuovo studio, fatto nella l’Australian National University e pubblicato sulla rivista medica internazionale “BMC Medicine‘, ha mostrato che i medici sottostimano il pericolo del tabacco.

I ricercatori australiani per giungere ai loro risultati hanno seguito per quattro anni, 204.953 volontari ultra 45enni.

Si credeva che circa la metà dei fumatori a lungo termine morisse per delle malattie correlate al fumo, come il cancro e le malattie cardiache. E’ emerso, invece, che la percentuale era di circa il 67%.

Fumare 10 sigarette al giorno raddoppia il rischio di morte, fumare 20 sigarette al giorno aumenta la minaccia di quattro o cinque volte.

Cultura e Società Lifestyle News Salute Scuola Tecnologia

Aria Pulita in Classe: quali soluzioni?

La scarsa qualità dell’aria nelle aule scolastiche influisce sul benessere di alunni e docenti, incide sul grado di apprendimento e può compromettere la salute. Il ricambio dell’aria può essere lasciato all’intuizione? Come misurare la salubrità dell’aria? Quali soluzioni per migliorala? Sono alcune delle domande che troveranno risposta il 2 dicembre (ore 16.00-17:15) nel webinar “Aria […]

Leggi tutto
Lifestyle News

“Desideri” i nuovi biscotti ispirati all’ultimo re dei longobardi

Si chiamano “Desideri” e sono i nuovi biscotti bresciani ispirati all’ultimo re dei longobardi, Desiderio. Un omaggio a questa civiltà proposto per celebrare il Decennale del riconoscimento Unesco del sito seriale “Longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C.)”, dall’Associazione Colli dei Longobardi Strada del Vino e dei Sapori. Subito accolta favorevolmente dall’Associazione Italia […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Influenza: superato il livello epidemico, picco previsto per la fine dell’anno

QUARTA ONDATA DI COVID E UN’INFLUENZA STAGIONALE “ANOMALA” – Anche in Italia siamo ormai di fatto entrati nella quarta fase di crescita dei contagi di Covid-19. Una situazione che preoccupa i decisori politici e le autorità sanitarie, visto anche quanto sta avvenendo in altri Paesi europei. Questa nuova ondata sopraggiunge in un momento in cui […]

Leggi tutto