Crociera, cosa fare e cosa sapere prima della partenza

Dalla valigia alla piastra per capelli, dall’adattatore ai matrimoni in navigazione:

Ecco le curiosità che è bene conoscere sulla vita in crociera prima della partenza a prescindere che la destinazione sia Mediterraneo, Nord Europa o Caraibi

Un  decalogo proposto da Ticketcrociere:

  1. Nave che vai, crociera che trovi

Primo step è la scelta della nave: piccola o grande? La piccola va bene per un ambiente più intimo e rilassato, ma offre meno attività. Più adatta alle coppie che amano ritagliarsi momenti di privacy e relax. La nave grande, invece, offre più spazi condivisi e maggiori attrazioni, strutture sportive in grado di ospitare percorsi fitness, giochi per i più piccoli. L’opzione migliore per chi viaggia con bambini.

  1. Quale destinazione? Farsi guidare dalla passione

Una volta scelta la nave, l’attenzione si sposta su destinazione e itinerario. In primis, decidere se abbinare alla crociera un volo aereo, usufruendo dei pacchetti Fly & Cruise. Chi vuole evitare l’aereo può scegliere un itinerario round trip. C’è un itinerario per tutti, dal classico settimanale, alla combo di due viaggi in uno, dalla minicrociera al Grand Voyage, la transoceanica che collega due continenti, fino alla World Cruise. L’itinerario va poi pensato seguendo le proprie passioni. Amate le città d’arte? Scegliete la crociera fra le Capitali Baltiche. Il mare cristallino? Ci sono i Caraibi. Una fuga d’inverno a non troppe ore di volo? Ecco gli Emirati Arabi. Per unire mare, storia, shopping e buon cibo basta rimanere nel Mediterraneo, in tutte le stagioni.

  1. Chi primo arriva…

Anche la crociera premia chi prenota con largo anticipo. Il consiglio è muoversi almeno sei mesi prima per usufruire delle condizioni migliori e scoprire le offerte dell’advanced booking. Si risparmia anche attraverso le fasce tariffarie a disposizione, che consentono di scegliere solo le esperienze che si vogliono vivere a bordo affidandosi ai diversi pacchetti.

  1. Divertimento assicurato

Sono tanti i servizi a bordo compresi nel prezzo. Non bisogna restare chiusi in cabina per paura di spendere e non c’è bisogno di riempire la valigia di generi alimentari: nelle zone buffet e nei ristoranti designati (il posto assegnato, se non gradito, è modificabile) i pasti sono inclusi. Si paga solo se si scelgono i ristoranti tematici. Tra i servizi “free”, l’accesso alle piscine e agli idromassaggi, la palestra e i servizi serali di intrattenimento, tra cui gli spettacoli nei teatri di bordo ogni sera diversi.

  1. L’abito non fa il monaco, ma…

Anche se non esiste un dress code, l’atmosfera da sogno che si respira a bordo è un’ottima occasione per sfoggiare i capi più eleganti del guardaroba. Da non dimenticare, un costume da bagno, un completo bianco, una maschera stile carnevale, un capo d’abbigliamento bianco, rosso e verde. A proposito di valigia: anche se non c’è limite al bagaglio come invece avviene sugli aerei, non occorre prepararsi a un trasloco: meglio portarne una a persona. Anche se in nave è sempre “estate”, può servire qualche capo più pesante ed è bene portare con sé anche una sciarpa, per assistere magari allo spettacolo del tramonto in navigazione senza rischiare il mal di gola.

  1. Giusta carica di energia e oggetti off limits

L’alimentazione elettrica per i device a bordo rispetta i criteri internazionali. È necessario sapere che in cabina le prese sono a due poli: prima di imbarcarsi è bene verificare se è servono adattatore e presa multipla. Inoltre, ci sono oggetti off limits a bordo: ferro da stiro, piastra per i capelli, piccoli elettrodomestici che scaldano sono banditi dalle norme di sicurezza (per prevenire incendi). Ma per le occasioni importanti ci sono hair stylist, servizio lavanderia e tanto altro! E a proposito di incendi, sulla nave bisogna fare l’esercitazione d’emergenza e memorizzare il percorso dalla propria cabina al punto di riunione.

  1. Un mondo senza contanti

La crociera è un microcosmo unico, con le sue regole: a bordo, per esempio, non si usano contanti. Quindi, una volta al check in, andranno depositati dei soldi sulla key card per poter effettuare spese extra. Per quanto riguarda i cellulari, ci saranno tratti della navigazione in cui la rete mobile non prende: una buona occasione per premere il tasto off e godersi la vacanza. Per i più “social” ci sono i pacchetti wifi. In generale è buona norma informarsi con il proprio operatore prima di partire per conoscere le impostazioni del traffico marittimo e del roaming internazionale, per telefono o internet.

  1. Non è vero che si mangia solo a turni

Sulle navi le cucine sono aperte anche 20 ore su 24 per andare incontro a tutte le abitudini e ai ritmi di una clientela internazionale. La gastronomia è senz’altro un punto forte delle crociere. Tra l’altro sono in aumento le collaborazioni con chef stellati e specialisti della ristorazione. In caso di intolleranze alimentari, le navi sono in grado di proporre menù ad hoc, ma è bene segnalarlo al momento della prenotazione.

  1. Matrimonio tra le onde

La crociera è anche l’occasione per celebrare un anniversario o una ricorrenza importante. Il consulente, al momento della prenotazione, potrà offrire la soluzione ideale per un viaggio da sogno: accoglienza studiata, tariffe promozionali, cerimonie simboliche a bordo.

  1. Occhio alla mail prima di partire

Il contratto dell’agenzia non è il biglietto di crociera, che arriverà invece al cliente nei giorni precedenti alla partenza. Una volta ricevuta la mail con il ticket, è buona norma verificare la correttezza dei dati, in particolar modo quelli personali, per evitare brutte sorprese all’imbarco.

Il giorno del matrimonio deve essere semplicemente perfetto: è questo il desiderio più grande delle
Ordinare il vestito per lo sposo su misura e in e-commerce, regalarsi scatti dal drone
Prima di arrivare al "fatidico sì", si passano giorni da incubo: quelli dei preparativi. Tra

Belli e in forma il giorno del sì, un concorso

Il giorno del matrimonio deve essere semplicemente perfetto: è questo il desiderio più grande delle future spose (e sposi). Non solo location, catering e decorazioni floreali, piuttosto è l’aspetto fisico quello che conta per chi si appresta a dire il fatidico sì. Infatti, sempre di più si vuole apparire (e rivedersi) nelle foto più giovani, con un viso luminoso e in forma smagliante.

A confermarlo, il Centro Ricerche Candela, con la consulenza di medici estetici e chirurghi plastici che registrano questo trend già da qualche anno, in continua crescita. Non stupiscono, quindi, i risultati di un’indagine ISAPS 2018 (International Society of Aesthetic Plastic Surgery) secondo cui l’Italia si attesta in quinta posizione nella classifica mondiale dei Paesi che più di tutti ricorrono a procedure estetiche con il 4,1% dopo Stati Uniti, Brasile, Giappone e Messico. Seguono Germania, Colombia e Thailandia.

Per questo Candela, da sempre al fianco della bellezza di donne, e sempre più uomini, lancia il concorso “Candela ti accompagna all’altare”.

Tra le persone che si rivolgono alla medicina estetica per migliorare il proprio aspetto, quasi un 30 per cento si appresta a celebrare il giorno delle nozze entro un anno o due. Le coppie di oggi, rispetto ad un tempo – dichiara Raffaele Riccardi, Country Manager Candela Italiatengono sempre di più alla bellezza, complici anche la crescita esponenziale dei social per condividere emozioni e momenti speciali e desiderano essere impeccabili. Per questo – prosegue RiccardiCandela ha voluto omaggiare le coppie regalando loro #ilgiornopiùbello, come in una favola”.

Con il Concorso letterario “Candela ti accompagna all’altare“, l’azienda vuole celebrare il giorno del matrimonio, chiedendo alle persone che si sposano nel 2019 di raccontare l’esperienza del momento della proposta ed esprimere la propria arte. Al vincitore saranno regalati trattamenti di bellezza Candela, disponibili presso uno dei centri presenti sul territorio nazionale (https://candelamedical.com/it/physician-finder).

Il concorso ha come obiettivo la selezione di un’opera artistico letteraria amatoriale nella forma di breve racconto o poesia che descriva il momento in cui è stata fatta o ricevuta la proposta di nozze, punto di partenza del percorso verso #ilgiornopiùbello, al quale si vorrà arrivare in forma smagliante privi di fastidiosi inestetismi.

A cimentarsi possono essere uomini e donne che abbiano già fissato la data delle nozze tra il 1° giugno e il 31 dicembre 2019. Per partecipare basta iscriversi cliccando su PARTECIPA all’interno della pagina “Candela ti accompagna all’altare” online sul sito www.beautywood.it, entro le ore 24:00 del 15 maggio 2019.

Per maggiori informazioni https://candelamedical.com

Nuova edizione del concorso di scrittura “Short Story”, ideato per valorizzare il genere letterario del
Il racconto ha un suo festival: dal 29 maggio al 2 giugno torna a Carpi,
Dedicata all’uomo che reinventò la scrittura di viaggio negli anni ’80, prosegue fino al 7

Tra app e droni, il matrimonio è smart e glamour

Ordinare il vestito per lo sposo su misura e in e-commerce, regalarsi scatti dal drone e preparare il viaggio di nozze in barca a vela: non bisogna per forza essere la fashion blogger più famosa d’italia per assicurarsi un matrimonio “da condividere”. Così, mentre freme l’attesa per il matrimonio della social star e del rapper milanese che il 1 settembre convoleranno a nozze a Noto, in Sicilia, ecco 4 soluzioni alla portata di tutti per rendere più social e smart il giorno del fatidico “sì”.

1. L’abito dello sposo? Su misura e made in Italy con l’e-commerce
Senza dubbio il vestito della sposa è una scelta importante, ma non per questo va trascurato l’abito dello sposo! Se tuttavia non avete voglia di girare e perdere tempo per negozi, la soluzione è a portata di click grazie a Lanieri, il primo e-commerce 100% Made in Italy dedicato all’abbigliamento maschile. Fondata da Simone Maggi e Riccardo Schiavotto, imprenditori selezionati dal network Endeavor Italia, Lanieri produce abiti da sposo e da cerimonia su misura, confezionati da sarti esperti in Italia. Sulla piattaforma sarete guidati lungo tutto il processo di presa misure, scelta del tessuto e tipologia di abito, per ricevere direttamente a casa un capo su misura perfetto per il grande giorno.

2. Riprese dei matrimoni con i droni

Volete rendere indelebili i ricordi del vostro matrimonio e fare concorrenza alle social star su Instagram? Allora scegliete i droni di WeddingDrone, il servizio creato da Immodrone, startup incubata presso l’incubatore I3P del Politecnico di Torino, WeddingDrone è specializzata in foto riprese con drone, per catturare le immagini più belle del vostro giorno speciale e trasformarle in un reportage matrimoniale fresco e romantico, tradizionale e moderno, emozionante e riflessivo, vivo e per sempre.

3. Viaggio di nozze in barca a vela
Se anche voi sognate di sfoggiare costumi, parei e tuffi nei mari più belli del mondo, potete organizzare il viaggio di nozze a barca a vela online in modo semplice, divertente e soprattutto senza rischi: non è un sogno, ma Sailogy, l’unica piattaforma europea per il charter di barche che permette ai clienti di prenotare le vacanze in tempo reale, con pagamento e conferma istantanea. Bastano pochi click sul sito di Sailogy per noleggiare la barca a vela desiderata, a costi accessibili. Tramite Sailogy si accede ad un’ampia gamma di prodotti: dal noleggio esclusivo di una barca con o senza skipper alla prenotazione di una cabina per una vacanza condivisa, fino a vere e proprie vacanze esperienziali o eventi in barca.

4. Karaoke One, il divertimento musicale in un’app
Cercate un modo semplice e divertente per intrattenere gli ospiti durante il ricevimento? Allora avete bisogno di Karaoke One, la piattaforma internazionale che porta sullo smartphone l’intrattenimento video-musicale e che ha raccolto oltre 265mila (con 266% di overfunding) su Mamacrowd, la piattaforma di equity crowdfunding leader in Italia. La community per chi ama cantare mette a disposizione una app per iOS, Android,  Windows 10 e Xbox One dove scaricare il brano, cantare a squarciagola e realizzare un video-clip da condividere sul web! Pronti a rendere virale il vostro matrimonio?

 

Prima di arrivare al "fatidico sì", si passano giorni da incubo: quelli dei preparativi. Tra
In continuo divenire, mutevole, adattabile – è il concetto di spazio nei nuovi luoghi di

Organizzare il matrimonio senza stress

Prima di arrivare al “fatidico sì”, si passano giorni da incubo: quelli dei preparativi. Tra decisioni da prendere, spese da affrontare, parenti di cui occuparsi, il matrimonio rischia di diventare un delirio. Per renderlo più “smart”, ecco cinque soluzioni alla portata di tutti: da Tinaba, l’app che consente di raccogliere i regali in denaro per il viaggio di nozze con un tap sullo smartphone, a Lanieri, per un vestito per lo sposo su misura e in e-commerce. Così tutto diventa più semplice, per godersi le nozze senza stress.

 

1. L’abito dello sposo su misura e made in Italy con l’e-commerce
Senza dubbio il vestito della sposa è una scelta importante, ma non per questo va trascurato l’abito dello sposo! Se tuttavia non avete voglia di girare e perdere tempo per negozi, la soluzione è a portata di click grazie a Lanieri, il primo e-commerce 100% Made in Italy dedicato all’abbigliamento maschile. Fondata da Simone Maggi e Riccardo Schiavotto, imprenditori selezionati dal network Endeavor Italia, Lanieri produce abiti da sposo e da cerimonia su misura, confezionati da sarti esperti in Italia. Sulla piattaforma sarete guidati lungo tutto il processo di presa misure, scelta del tessuto e tipologia di abito, per ricevere direttamente a casa un capo su misura perfetto per il grande giorno.

 

2. La lista di nozze su Tinaba

È sempre più frequente ormai che al posto della classica lista di nozze piena di oggetti per arredare la propria casa, gli sposi chiedano agli invitati di raccogliere i regali in denaro per il viaggio di nozze. Tuttavia comunicare un Iban di 27 cifre insieme all’invito è un po’ di cattivo gusto. La soluzione è raccogliere il denaro della lista nozze tramite l’app Tinaba, rendendo il versamento delle quote una sfida divertente tra gli amici, per raggiungere il prima possibile l’obiettivo. Su Tinaba è possibile inviare la propria quota di partecipazione direttamente all’account dei futuri sposi, senza costi di commissione per gli invitati!

 

3. Yescapa, viaggio di nozze in camper

Se non siete tipi da Maldive o Seychelles, il vostro “posticino romantico” per il viaggio di nozze potete cercarlo on the road: basta salire a bordo di un camper con Yescapa, la piattaforma di camper-sharing tra privati leader in Europa che propone una soluzione chiavi in mano per un viaggio itinerante in totale libertà e sicurezza. Il camper permette infatti di viaggiare in autonomia, organizzando una vacanza su misura anche all’ultimo minuto, e di inoltrarsi anche in territori meno frequentati.  sarà sufficiente trovare le aree di sosta dedicate, come un campeggio o magari un glamping di lusso.

 

4. Riprese e foto del matrimonio con i droni

Volete rendere indelebili i ricordi del vostro matrimonio? Allora scegliete i droni di WeddingDrone, il servizio creato da Immodrone, startup incubata presso l’incubatore I3P del Politecnico di Torino I3P, WeddingDrone è specializzata in foto riprese con drone, per catturare le immagini più belle del vostro giorno speciale e trasformarle in un reportage matrimoniale fresco e romantico, tradizionale e moderno, emozionante e riflessivo, vivo e per sempre.

 

5. Karaoke One, il divertimento musicale in un’app
Cercate un modo semplice e divertente per intrattenere gli ospiti durante il ricevimento? Allora avete bisogno di Karaoke One, la piattaforma internazionale che porta sullo smartphone l’intrattenimento video-musicale e che ha raccolto oltre 265mila (con 266% di overfunding) su Mamacrowd, la piattaforma di equity crowdfunding leader in Italia. La community per chi ama cantare mette a disposizione una app per iOS, Android,  Windows 10 e Xbox One dove scaricare il brano, cantare a squarciagola e realizzare un video-clip da condividere sul web! Pronti a rendere virale il vostro matrimonio?

Ordinare il vestito per lo sposo su misura e in e-commerce, regalarsi scatti dal drone
Scarlett Johansson è stata vittima di un incidente, fortunatamente non grave, durante le riprese del