Ancora un decesso legato al Coronavirus in Arabia Saudita

Sabato 15 marzo 2014 le autorità sanitarie a Riyadh, in Arabia Saudita, hanno comunicato che l’epidemia di Coronavirus, che sta colpendo il Medio Oriente, ha fatto una nuova vittima.

Nel Paese, è morto un 19enne e ci sono stati altri quattro contaminati. Il giovane deceduto, aveva avuto complicazioni respiratorie legate alla malattia mentre 4 altri giovani, tra cui due ragazze di 18 e 22 anni, sono stati ricoverati e presentano i sintomi e l’infezione da Coronavirus.

Normalmente il virus attacca gli anziani o i malati cronici, ma questa volta i pazienti erano e sono giovani e sani.

Le autorità degli Emirati Arabi Uniti hanno annunciato un nuovo caso di contaminazione da coronavirus
Secondo le autorità sanitarie degli Stati Uniti sono i pipistrelli, la fonte del coronavirus apparso
I medici pensano di aver scoperto l'origine della nuova Sars, dovuta al coronavirus del Medio

Emirati Arabi Uniti : nuovo caso di contaminazione da coronavirus MERS

Le autorità degli Emirati Arabi Uniti hanno annunciato un nuovo caso di contaminazione da coronavirus MERS, registrato nel paese dove i primi decessi per questa malattia avevano avuto luogo all’inizio di dicembre.

Il nuovo malato è un cittadino degli Emirati Arabi Uniti di 68 anni ricoverato in un ospedale di Dubai per problemi respiratori, a cui è stato diagnosticato il coronavirus MERS.

L’uomo, che soffriva di diabete e di insufficienza renale cronica, ora, è in terapia intensiva.

Il 3 dicembre scorso, le autorità degli Emirati avevano annunciato un primo decesso da coronavirus MERS, quella di un cittadino di 32 anni.

Gli Emirati Arabi Uniti avevano annunciato nel mese di luglio sette casi di contaminazione da coronavirus MERS.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), 165 casi di infezione sono stati confermati in tutto il mondo, con 71 decessi.

Il coronavirus MERS appartiene alla famiglia del virus che causa la sindrome respiratoria acuta grave (SARS), che aveva fatto quasi 800 morti nel mondo nel 2003.

Il pasto in viaggio? Per scelta alimentare o motivi di salute purché sia “senza glutine”!
Mentre ci si prepara per i fuochi di fine anno, Secret Escapes, club di viaggi
La Corea del Sud ha annunciato tre nuovi casi di infezione da coronavirus Mers, domenica,

I pipistrelli sono la fonte del coronavirus

Taphozous.perforatusSecondo le autorità sanitarie degli Stati Uniti sono i pipistrelli, la fonte del coronavirus apparso in Arabia Saudita.

Gli animali sono portatori del virus, ma gli scienziati non sono riusciti a capire come il virus si trasmetta agli esseri umani e se ci sia un vettore intermedio.

I ricercatori hanno dichiarato che il virus di cui i pipistrelli sono portatori è geneticamente identico a quello che infetta gli esseri umani al 100%.
Leggi tutto “I pipistrelli sono la fonte del coronavirus”

Secondo Save the Children, in Italia, 1 milione e 131 mila minori vivono in povertà
L'aspettativa di vita globale è aumentata, ma non si vive in buona salute, in vecchiaia.
I ricercatori dell'Università di Rochester hanno sviluppato un'applicazione che può analizzare i selfie video e

Nuova Sars: potrebbero essere i dromedari l’anello mancante nella catena di trasmissione

coronavirusI medici pensano di aver scoperto l’origine della nuova Sars, dovuta al coronavirus del Medio Oriente (Mers-CoV), dopo che 46 persone sono morte negli ultimi mesi.

Il dromedario (Camelus dromedarius) potrebbe trasmettere la malattia all’uomo.

Così dice un nuovo studio, fatto da un team internazionale di ricercatori, pubblicato venerdì sulla rivista “The Lancet Infectious Diseases”.

I ricercatori sostengono di aver scoperto nei dromedari che vivono nel Golfo dell’Oman gli anticorpi della malattia.
Leggi tutto “Nuova Sars: potrebbero essere i dromedari l’anello mancante nella catena di trasmissione”

I ricercatori dell'Università di Rochester hanno sviluppato un'applicazione che può analizzare i selfie video e
Le autorità di Hong Kong hanno segnalato un secondo caso di influenza aviaria da virus
La nuova variante del virus della SARS che ha fatto la sua prima apparizione in