In aumento la spesa dei turisti cinesi verso l’estero

tavoloCon la ripresa globale del turismo transfrontaliero, la spesa media dei turisti cinesi che utilizzano Alipay all’estero è raddoppiata nel primo trimestre del 2023 rispetto ai livelli pre-pandemia dello stesso periodo nel 2019. Sono questi i dati registrati da Alipay, la principale open platform che offre ai consumatori cinesi un metodo di pagamento mobile e servizi per la vita quotidiana.
I turisti cinesi in uscita hanno effettuato in media un maggior numero di transazioni nel primo trimestre del 2023, con un aumento del 20% rispetto allo stesso periodo del 2019, secondo i dati riportati dalla piattaforma.
Inoltre, secondo le previsioni della China Tourism Academy, il numero dei turisti – in entrata e in uscita – dovrebbe superare i 90 milioni, ovvero al 31,5% del livello pre-pandemia[1].

Analizzando le transazioni, le prime 5 destinazioni oltreconfine che gli utenti Alipay della Cina continentale preferiscono per lo shopping sono Macao, Hong Kong, il Giappone, la Thailandia e la Francia. Le prime 5 destinazioni turistiche per numero di transazioni sono Hong Kong, Macao, il Giappone, la Thailandia e la Malesia. Oltre il 90% dei merchant di Hong Kong, dagli stand di street-food ai grandi centri commerciali ha adottato Alipay per servire i turisti della Cina continentale. Non solo: “codice QR per i trasporti” è il termine di ricerca più popolare su Alipay utilizzato da questi stessi turisti nel primo trimestre del 2023.

Nel trimestre, i tassi di cambio e i benefit offerti dai commercianti locali sono i servizi più ricercati dai turisti cinesi sulla piattaforma Alipay quando viaggiano all’estero, seguiti dai biglietti aerei e dagli hotel. Alipay offre tassi di cambio agevolati agli utenti in base al loro livello di membership, nonché coupon digitali con diversi vantaggi da utilizzare presso i commercianti. Non da ultimo, la ricerca tramite app è aumentata del 600% rispetto al 2022.

Gli enti del turismo, i brand e i merchant delle destinazioni turistiche più popolari stanno accogliendo il ritorno dei turisti cinesi in vari modi.

Tra questi, l’Autorità del Turismo della Thailandia (TAT) ha stretto una partnership strategica con piattaforme leader come Alipay. Grazie a questa collaborazione, i viaggiatori cinesi che pagano tramite Alipay in Thailandia, dove ci sono più di 550.000 commercianti aderenti al circuito, possono godere di vantaggi esclusivi. Attualmente, merchant e brand in oltre 70 Paesi e regioni servono i turisti cinesi nel pagamento attraverso Alipay.

Dall’Asia all’Europa, commercianti e brand si stanno già preparando ad accogliere i turisti cinesi. L’impegno da parte di rinomate mete di shopping come i grandi magazzini Printemps in Francia, El Corte Inglés in Spagna e La Rinascente in Italia, i complessi commerciali La Roca Village e Las Rozas Village in Spagna, nonché i principali operatori del travel retail come Dubai Duty Free, includono l’assunzione di personale che parla cinese, il lancio di programmi e campagne di benefit dedicati ai consumatori cinesi, l’offerta di comodi servizi di pagamento mobile e di servizi di Tax Refund, attraverso la piattaforma Alipay.

Korea Railway, il principale operatore ferroviario in Corea del Sud, è tra le ultime realtà a lanciare un mini-programma su Alipay per consentire ai turisti cinesi di controllare gli orari dei treni di tutte le principali città del Paese, prenotare un biglietto ed effettuare l’acquisto direttamente nell’app Alipay, con una promozione dal 10 aprile al 9 maggio.
– – –
1 http://www.ctaweb.org.cn/cta/gzdt/202302/87d263c6c80143059ebd91fe3ed430ad.shtml

Pin It on Pinterest