Gli ospedali sono i luoghi più richiesti per parcheggiare in Italia

La pandemia ha cambiato la vita degli italiani in molti modi, non solo in termini di uso delle mascherine, di misure igieniche, del distanziamento sociale o dello smart working, anche in termini di mobilità e routine quotidiana. Se nel 2019 era normale spostarsi tutti i giorni prendendo la metropolitana o l’autobus, durante il 2020 l’uso dei trasporti pubblici si è ridotto del 50%, una tendenza che è continuata durante i primi mesi del 2021, secondo i dati forniti da https://parclick.it l’’azienda di prenotazione di parcheggi online leader in Europa, con l’auto ha surclassato gli altri mezzi di trasporto.

Questo cambiamento nelle abitudini è stato particolarmente evidente nei parcheggi di alcune zone, che hanno visto un aumento della domanda rispetto al pre-pandemia. Così, mentre nel 2019 le aree più comuni per cercare parcheggio erano i centri delle città, le stazioni ferroviarie e gli aeroporti, nei primi sei mesi del 2021 gli ospedali sono risultati i luoghi con la più alta domanda di parcheggio.

Inoltre, non solo sono cambiati i luoghi in cui gli italiani parcheggiano, anche le loro abitudini di pendolarismo: se prima i percorsi più comuni erano da casa al luogo di lavoro, o verso le aree commerciali e di svago e i ristoranti, ora gli spostamenti più frequenti sono verso le farmacie, i supermercati e i parchi.

Anche per quanto riguarda le modalità di trasporto il cambiamento è stato notevole; come ha potuto verificare Parclick, se nel 2019 il modo abituale di spostarsi nelle città era in metro, tram, autobus o taxi, ad oggi, nel 2021, come nel 2020, la paura del contagio ha continuato a rendere l’auto privata il mezzo di trasporto preferito dagli italiani per muoversi nelle città. È anche curioso notare il grande aumento di altri mezzi di trasporto “individuali” come scooter, scooter elettrici e biciclette.

Niccolo Mariotti, direttore commerciale di Parclick Italia ha commentato: “La pandemia ha cambiato anche il modo di spostarsi degli italiani, non solo in termini di mezzi di trasporto scelti, l’auto è ancora la preferita dagli italiani davanti ai mezzi pubblici per la paura del contagio, ma anche in termini dei luoghi che frequentiamo di più e gli ospedali occupano la prima posizione per la domanda di parcheggio nei primi sei mesi del 2021. Noi di Parclick ci auguriamo che grazie alla vaccinazione diffusa e al calo dei casi gravi di coronavirus, i parcheggi delle strutture ricreative, degli aeroporti e dei centri cittadini tornino ad essere i più gettonati dagli italiani nella seconda metà dell’anno, confermando la ripresa del Paese”.

Cultura e Società News

Adolescenti con disabilità: corso per genitori

Appuntamento con Fondazione Ariel sabato 25 settembre – e a seguire ogni ultimo sabato del mese fino al 28 maggio 2022 – con il nuovo gruppo di sostegno “Orizzonti”, formato da genitori di ragazzi dai 13 ai 20 anni con disabilità neuromotorie. A loro sono dedicati gli otto incontri, in modalità online sempre dalle ore […]

Leggi tutto
Cultura e Società News

Scrittorincittà torna a Cuneo

Scrittorincittà torna a Cuneo da mercoledì 17 a domenica 21 novembre 2021 per la sua XXIII edizione. Il filo conduttore di quest’anno, intorno al quale autori italiani e stranieri saranno come sempre chiamati a esprimersi, riflettere, confrontarsi, è Scatti. Scrittorincittà è un’iniziativa del Comune di Cuneo, in collaborazione con la Provincia di Cuneo e la […]

Leggi tutto
Cultura e Società News

Varese: Glocal, Festival del Giornalismo digitale, torna in presenza

Glocal torna in presenza e festeggia i suoi primi dieci anni. La decima edizione del Festival del Giornalismo digitale è in programma a Varese dall’11 al 14 novembre, con quattro giorni per parlare, ascoltare, sperimentare e riflettere attorno a un tema: il tempo. Perché se dieci anni sono un tempo ancora decisamente breve per un’esperienza […]

Leggi tutto