News IN DIES

Notizie, giorno dopo giorno

Ticino Musica e il Barbiere di Siviglia alla stazione dei treni

lagoTicino Musica, il Festival musicale itinerante che quest’anno compie 25 anni, si terrà dal 18 al 31 luglio come sempre in moltissimi luoghi diversi del Canton Ticino in Svizzera (in programma oltre 70 appuntamenti!), regalando occasioni per scoprire (o ri-scoprire) luoghi di grande fascino e suggestione, soprattutto se abbinati alla musica.

– novità di quest’anno, una delle repliche del Barbiere di Siviglia si terrà nella stazione dei treni di Lugano! Sarà così possibile riscoprire questo luogo “quotidiano” in una prospettiva artistica e allo stesso tempo inserire idealmente un’opera ottocentesca in un contesto urbano contemporaneo: un’esperienza inusuale per tutti, artisti e pubblico (22 luglio);

– per i più avventurosi ci sarà lo speciale “Concerto al tramonto” alla Chiesa di San Bernardo al Curzútt (Monte Carasso, Bellinzona www.curzutt.ch) del quartetto d’archi in residence Animato Kwartet, preceduto da una salita in funivia, una passeggiata nel bosco, una visita guidata e seguito da una cena con prodotti tipici (29 luglio)

– un concerto di chitarra nella Chiesa di San Rocco a Morcote, sulle rive del Lago di Lugano, insignito nel 2016 del titolo di “Borgo più bello della Svizzera”. Quale migliore occasione, per visitarlo, se non un concerto di musica classica? (23 luglio)

– i “Pranzi in musica”, concerti quotidiani che si tengono all’ora di pranzo nel Boschetto del Parco Ciani o al Centro Culturale LAC di Lugano

– tre appuntamenti speciali per il 25° compleanno del Festival: il 22, 23 e 24 luglio, rispettivamente nella Chiesa del Collegio Papio di Ascona, nel Museo Vela di Ligornetto e nell’Aula Magna del Conservatorio della Svizzera italiana, verranno proposti i nonetti di Nino Rota, Bohuslav Martinu e Louis Spohr eseguiti da un vero e proprio ensemble stellare del firmamento musicale odierno, con Marco Rizzi, Yuval Gotlibovich, Giovanni Gnocchi, Andrea Oliva, Ivan Podyomov, Calogero Palermo, Gabor Meszaros, Jacques Deleplancque e Jonas Villegas Sciara (contrabbasso)

E poi, come di consueto, i tanti concerti dei grandi maestri e quelli dei giovani maestri, oltre agli ensemble in residence (Animato Kwartet e Quintetto Sorolla).

Pin It on Pinterest