Ambienti all’aperto: valorizzare balconi, terrazze e giardini

La primavera si avvicina e porta con sé la voglia di godere della bellezza della natura, fuori e dentro casa. Dopo un anno in cui abbiamo imparato l’importanza del valorizzare i nostri spazi, cosa c’è di meglio che rinnovare i nostri ambienti all’aperto – balconi, terrazze e giardini, per i più fortunati – ma anche la nostra casa, in vista della bella stagione? In aiuto come nostra alleata, la vasta selezione di prodotti per l’Home&Gardening disponibile su eBay: dall’arredamento per gli spazi all’esterno, agli accessori per coltivare il nostro pollice verde in casa, fino a tutto quello che può servirci per trasformare l’outdoor e la nostra casa in perfetti luoghi per dedicarci al gardening.

Complice il maggior tempo che abbiamo dovuto trascorrere a casa, il 2020 è stato l’anno del gardening, secondo i dati di eBay. Sul marketplace, infatti, lo scorso anno si sono registrare ben 2.027.294 vendite di prodotti, con un incremento del 75% rispetto al 2019. Lombardia è stata la regione dal “pollice verde” d’Italia, con oltre 290 mila prodotti per il giardinaggio venduti su eBay lo scorso anno, seguita da Toscana – con oltre 168 mila articoli – e Veneto, più di 171 mila. Uomini e donne dai 45 ai 64 anni di età sono coloro che si sono dedicati maggiormente alla cura dei propri spazi verdi: 429.060 i prodotti venduti su eBay a utenti in questa fascia d’età, seguiti dalla fascia 25-44 anni con oltre 349.000 articoli.

Una buona abitudine, il giardinaggio, che non solo permette di aprire le porte della nostra casa alla bellezza della natura, ma ci consente anche di prenderci del tempo per noi stessi, in un momento in cui i confini tra il lavoro e il tempo libero sono sempre più labili. Ecco allora i consigli di Mario Nobile, founder di Offfi, per coltivare i bulbi e rendere i nostri spazi all’aperto ancora più verdi, colorati e allegri:

1. Ogni posto ha il suo fiore. Se il tuo balcone è ben illuminato, scegli fresie e tulipani; prediligi iris e calle se non riceve invece molta luce

2. Iniziamo a sistemare i nostri bulbi: stendi sul fondo del vaso uno strato di argilla e riempilo di terra mista a sabbia fino a 10 cm sotto il bordo: in proporzione, 2/3 di terra e 1/3 di sabbia. A questo punto, disponi i bulbi lasciandoli a una distanza di 5 cm l’uno dall’altro e ricopri di terra fino al colletto. Infine, comprimi con le mani il terreno stando ben attento a non schiacciare i bulbi

3. L’idratazione è fondamentale: annaffia a pioggia con delicatezza per evitare che un getto d’acqua troppo forte smuova la terra. Quando la terra è quasi asciutta, annaffia ancora

4. Sistema a questo punto il vaso in una posizione in cui riesca a ricevere molta luce e dove possa godere anche di un po’ di pioggia, come se i bulbi si trovassero in un prato all’aria aperta

5. Che la magia abbia inizio! Se non hai un balcone o un giardino, puoi tenere la tua nuova piantina in casa. È sufficiente che si trovi in una posizione dove riceve la giusta quantità di luce e il gioco è fatto.

Cultura e Società News

Proteggersi dalla morte: alle origini delle vaccinazioni

Proteggersi dalla morte: alle origini delle vaccinazioni Edito da Scholé, in libreria il saggio di Edward Jenner con un’ introduzione, tra storia e scienza, del filosofo Antiseri “…Ma noi ci veggiamo distruggere da un morbo spopola­tore; e lungi dall’opporvi un’opportuna difesa, non facciamo che vilmente presentare il collo al giogo di questo tiranno. A che […]

Leggi tutto
Cultura e Società News Scuola

Università di Torino: disponibilità ad accogliere studentesse e studenti afgani

Dall’iscrizione gratuita ai singoli corsi fino alle borse di studio e di ricerca, l’Ateneo amplia il ventaglio di supporti già a disposizione degli studenti rifugiati e richiedenti asilo confermando l’intenzione di volere essere ancora più inclusivo A seguito dell’emergenza umanitaria in Afghanistan, l’Università di Torino ha prontamente risposto all’appello della rete internazionale SAR (Scholars at […]

Leggi tutto
Cultura e Società Lifestyle News Salute Scuola

Malattie cardiovascolari: gli adolescenti ne sottovalutano i rischi

Malattie cardiovascolari: in uno scenario monopolizzato dal Covid, gli adolescenti ne sottovalutano i rischi e diventano più scettici riguardo alla prevenzione. Un aiuto a riportare la giusta attenzione verso queste importanti patologie potrà arrivare dalla legge che prevede l’inserimento del defibrillatore, con relativa formazione anche ai giovani, nelle scuole e nelle società sportive. Quanto, nella […]

Leggi tutto