CinemAmbiente: a Torino dal 1° al 6 ottobre 2021

Il 24° Festival CinemAmbiente si svolgerà a Torino dal 1° al 6 ottobre 2021. La manifestazione organizzata dal Museo Nazionale del Cinema mantiene per il secondo anno consecutivo la speciale collocazione autunnale (anziché quella abituale in primavera, a inizio giugno) confidando in una progressiva remissione dell’emergenza sanitaria che consenta lo svolgimento dell’intero Festival in presenza. “In un momento storico di svolta è molto importante continuare a riflettere sull’impatto delle attività umane sull’ambiente – dice il direttore del Festival Gaetano Capizzi – Per questa ragione le iniziative di CinemAmbiente si sono intensificate ed estese nel corso di tutto l’anno, anche se le giornate del Festival rimangono il momento più importante della nostra attività. Nella prossima edizione proporremo film internazionali in anteprima per riflettere sulle tematiche più urgenti del nostro tempo, con particolare attenzione alla transizione ecologica, elemento cardine del piano straordinario messo in campo dall’Unione Europea per far fronte al cambiamento climatico e alla crisi scatenata dalla pandemia”.

Nella prospettiva di un auspicabile ritorno alla normalità, verranno ripristinate, in forma più snella, le sezioni competitive che, abolite temporaneamente lo scorso anno, torneranno nella 24.ma edizione con due sole suddivisioni delle opere in gara: il Concorso Documentari e il Concorso Cortometraggi. Per entrambe le sezioni sono aperte le iscrizioni su Filmfreeway (https://filmfreeway.com/Cinemambiente). La deadline per la partecipazione è fissata al 31 luglio 2021.

Nell’edizione 2021 torneranno anche i due tradizionali premi speciali del Festival, Movies Save the Planet e Le Ghiande, riservati, rispettivamente, a registi di caratura internazionale e a scrittori italiani che nella loro opera abbiano declinato in maniera particolarmente significativa i temi della natura e dell’ambiente.

Alle storiche sezioni non competitive (panorama doc, panorama cortometraggi, eventi speciali…) l’edizione 2021 ne aggiungerà una nuova, dedicata specificamente ai film italiani: una sorta di “vetrina” destinata non solo a presentare le opere più recenti realizzate nel nostro Paese e ad analizzare attraverso incontri e approfondimenti gli argomenti d’interesse collettivo da essi trattati, ma anche a dare visibilità e sostegno alla produzione cinematografica nazionale a tema ambientale. Dopo la presentazione italiana, i film saranno, infatti, facilitati nella circuitazione all’estero attraverso il Green Film Network, l’associazione internazionale di festival di settore di cui CinemAmbiente è stato co-fondatore.

Nella prospettiva di una prossima fine anche dell’emergenza didattica, il Festival bandisce, inoltre, il Concorso CinemAmbiente Junior, riservato ai cortometraggi prodotti dalle scuole italiane, per il quale sono aperte le iscrizioni fino al 31 luglio 2021 sul sito www.cinemambiente.it. Il consueto programma di proiezioni per le Scuole di diversi ordini e gradi sarà proposto in concomitanza con la 24ma edizione e in presenza, anziché posticipatamente ed esclusivamente online come accaduto per il 2020. Iniziati solo nell’anno nuovo (il 29 gennaio) e in prosecuzione fino al prossimo 15 aprile, i Fridays di CinemAmbiente Junior – i film e gli incontri in streaming riservati ai giovanissimi e organizzati nell’ambito del Piano Nazionale Cinema per la Scuola promosso da MiBACT e MI – stanno peraltro riscuotendo un successo nazionale superiore a ogni aspettativa. Le prenotazioni, per le quali continuano a pervenire continue richieste, registrano a oggi il tutto esaurito, avendo saturato per tutte le dieci proiezioni in programma la capienza delle relative sale virtuali (1.000 posti ciascuna), per un totale di 10.000 studenti iscritti da tutte le Regioni d’Italia.

Dati i riscontri più che positivi, nel corso del prossimo Festival proseguiranno alcune iniziative che, pur nate forzatamente nel corso dell’emergenza, hanno dimostrato quanto il web possa essere efficace nella diffusione della cinematografia e della cultura green. La 24.ma edizione manterrà quindi una sezione, CinemAmbiente a casa tua, che proporrà una serie scelta di titoli su piattaforma streaming, con l’obiettivo di coinvolgere un pubblico allargato sui temi più attuali e urgenti del dibattito ambientale.

News IN DIES