Lo zucchero altera il cervello come la droga

Una recente ricerca pubblicata su Scientific Reports, ha trovato che lo zucchero può influenzare il sistema di ricompensa del cervello in un modo molto simile a quello delle droghe.

Lo zucchero altera i circuiti cerebrali in modi simili, ad esempio, della cocaina. Influisce sui recettori della dopamina (centrale nel sistema di ricompensa del cervello) e sui recettori degli oppioidi, che si trovano in tutto il cervello, ma in particolare nelle aree coinvolte nelle ricompense legate all’alimentazione.

In alcuni esperimenti fatti sui maiali, i ricercatori hanno trovato che la disponibilità dei recettori della dopamina e degli oppioidi era diminuita in diverse aree del cervello degli animali, poiché ai suini era stato permesso di bere acqua zuccherata.

In 12 giorni, gli scienziati hanno scoperto che, negli animali, la disponibilità di entrambi i tipi di recettori continuava a diminuire in modo significativo.

Lo studio è stato comunque piccolo e sono doverosi ulteriori approfondimenti.

Cultura e Società Lifestyle News Salute Scuola

Malattie cardiovascolari: gli adolescenti ne sottovalutano i rischi

Malattie cardiovascolari: in uno scenario monopolizzato dal Covid, gli adolescenti ne sottovalutano i rischi e diventano più scettici riguardo alla prevenzione. Un aiuto a riportare la giusta attenzione verso queste importanti patologie potrà arrivare dalla legge che prevede l’inserimento del defibrillatore, con relativa formazione anche ai giovani, nelle scuole e nelle società sportive. Quanto, nella […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute Scienza

Eutanasia, nuova Lettera di “Mario” all’Asur e al Min.Speranza

Dopo aver ottenuto il parere favorevole del Comitato Etico sulla presenza dei 4 requisiti per l’accesso al suicidio assistito, Mario, 43 anni, malato tetraplegico marchigiano, nei giorni scorsi tramite i suoi legali dell’Associazione Luca Coscioni ha diffidato nuovamente la Asur (Azienda Sanitaria Unica Regionale) Marche, perché inadempiente in merito all’ordine emesso dal Tribunale di Ancona […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Coronavirus: trovata variante Delta AY.4

Sollievo al Policlinico di Tor Vergata. Trovata variante Delta AY.4 con doppia delezione atipica in paziente con risultato negativo al test molecolare per il gene N La virologa Prof.ssa Ceccherini Silberstein :”C’era il sospetto che fosse di variante SARS-CoV-2 Omicron in quanto nel gene N ci sono tre delezioni atipiche” Un paziente non vaccinato ricoverato […]

Leggi tutto