Diabete: arriva il cerotto che misura la glicemia, senza pungere

Uno studio pubblicato sulla rivista Nature Nanotechnology illustra i dettagli di un nuovo cerotto utilizzato per determinare il livello di glucosio attraverso la pelle, senza che i diabetici debbano utilizzare gli aghi per la misurazione periodica.

L’adesivo estrae il glucosio dal fluido tra le cellule epiteliali attraverso i follicoli piliferi, a cui ha accesso grazie a dei sensori miniaturizzati, che utilizzano una piccola corrente elettrica e raccolgono il glucosio.

Le letture del livello della sostanza possono essere fatte ogni 10 o 15 minuti, per diverse ore, secondo lo studio fatto nell’Università di Bath, nel Regno Unito.

Grazie a un set di sensori e serbatoi, l’adesivo non ha bisogno di essere calibrato con un campione di sangue.

Il team creatore dell’adesivo, adesso, si augura che il sistema messo a punto possa diventare un dispositivo a basso costo che invia regolarmente le misurazioni pertinenti del livello di glucosio agli smartphone e agli orologi intelligenti dell’utente e avvisa se è necessaria un’azione.

“Un importante vantaggio” di questo dispositivo, secondo i ricercatori, è che ogni sensore miniaturizzato può operare in una piccola area su un singolo follicolo pilifero, il che aumenta la precisione delle misurazioni.

Per questo studio, il team ha testato il cerotto adesivo sia sulla pelle dei suini, rilevando che poteva leggere i livelli di glucosio in modo accurato in tutte le categorie osservate nei pazienti umani diabetici, come in dei volontari, in cui era anche possibile monitorare le variazioni degli zucchero nel sangue per tutta la giornata.

Il passo successivo dei ricercatori consiste nel migliorare il design dell’adesivo per ottimizzare il numero di sensori, dimostrarne la piena efficacia nell’arco delle 24 ore e condurre test clinici chiave.

Lifestyle News Salute

Pandemia: gli anziani più resilienti dei giovani

Con la pandemia, gli italiani anziani si sono dimostrati molto più resilienti dei giovani. Se durante il lockdown, con tutte le sue restrizioni e opportune segregazioni, si temeva un incremento dei suicidi e dei disturbi psico-sociologici negli over 65, tali ipotesi sono state sconfessate in tutto il mondo. Contrariamente a quanto si potesse pensare, sono […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Oltre 20 milioni di bambini nei paesi ricchi hanno livelli elevati di piombo nel sangue

Secondo l’ultima Report Card pubblicata ieri dal Centro di Ricerca UNICEF Innocenti, la maggior parte dei Paesi ricchi sta creando condizioni malsane, pericolose e nocive per i bambini di tutto il mondo. La Innocenti Report Card 17: “Luoghi e Spazi – Ambiente e benessere dei bambini” mette a confronto i risultati ottenuti da 39 Paesi […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Dopo la pandemia, prioritario riportare gli anziani a una vita sociale attiva

Dopo due anni di chiusure, gli ultimi mesi hanno visto una completa riapertura delle attività lavorative, scolastiche, sociali. Un processo che ha permesso alla popolazione di riprendere le normali attività, ma che spesso ha tenuto ai margini la popolazione anziana, caratterizzata da meno stimoli in tal senso e maggiormente preoccupata dai possibili effetti di un […]

Leggi tutto