La gente dei paesi nordici è più felice

I paesi nordici sono quelli in cui la gente è più felice e sono in cima alla classifica del World Happiness Report 2018, anche sulla questione della felicità degli immigrati. L’Italia sale di una posizione, ma continua a restare in coda, sotto i livelli precedenti al 2010.

Dopo la Norvegia dell’anno scorso, è ora il turno della Finlandia classificatesi quest’anno come il paese più felice del mondo, anche per i suoi immigrati, secondo il rapporto delle Nazioni Unite, presentato nella alla Pontificia Accademia delle Scienze della Città del Vaticano.

Norvegia e Danimarca  completano il podio. Helsinski sale sul gradino più alto del podio anche per la felicità dei suoi immigrati.

In questo rapporto spicca la coerenza tra la felicità degli immigrati e quella  dei nativi.

Il World Happiness Report 2018 presta infatti particolare attenzione al livello di felicità degli immigrati e include quattro capitoli sulla migrazione, sia interna (all’interno dello stesso territorio) che a livello internazionale (da paese a paese).

Un anno dopo l’arrivo di Donald Trump alla Casa Bianca, gli Stati Uniti arrivano in 18esima posizione, scendendo di quattro posizioni (dal 79 ° all’86 ° posto).

Il World Happiness Report 2018 per giungere a queste conclusioni ha valutato i livelli di compassione, libertà, generosità, onestà, salute, reti di sicurezza e buon governo.

Ha classificato 156 paesi per il loro livello di felicità e 117 paesi per la felicità dei loro immigrati.

Fonte: http://worldhappiness.report/ed/2018/

Cultura e Società News

Il caro energia non basta a fermare la richiesta dei condizionatori d’aria

È ancora caldo record in Italia, con i termometri prossimi a superare i 40°C in molte zone della penisola. Temperature che rischiano di battere quelle dell’estate del 2003, quando l’intera Europa fu investita da un’anomala ondata di calore. E stando alle previsioni, questo caldo è destinato a protrarsi durante i mesi di luglio e agosto […]

Leggi tutto
Cultura e Società News

Comparto agricolo: forse l’orzo ci salverà

Continua, anzi si aggrava, il problema italiano della mancanza di disponibilità di materie prime destinate all’alimentazione animale e all’industria di trasformazione. A un’annata caratterizzata da una scarsità di piogge senza precedenti, potrebbero aggiungersi gli effetti derivanti dall’applicazione della strategia Farm to Fork, una politica europea nata per salvaguardare l’ambiente i cui divieti a priori rischiano, […]

Leggi tutto
Cultura e Società News

Abbandono di animali: reato e concreto pericolo per gli automobilisti

Abbandono di animali e randagismo non sono solo fenomeni gravi per la vita dei nostri compagni di vita a quattro zampe, ma anche un rilevante e concreto pericolo per tutti gli automobilisti in viaggio sulle strade italiane. Per questo torna anche quest’anno la campagna di informazione #AMAMIeBASTA, realizzata in collaborazione tra LNDC Animal Protection e […]

Leggi tutto