Uomo: imperversa la moda dello sbiancamento del pene

Nel mondo imperversa tra gli uomini una nuova moda: lo sbiancamento del pene. Ultimamente, infatti, molti uomini si sono riversati in una clinica di Bangkok per far sbiancare il proprio organo sessuale.

Il servizio offerto dal Lelux Hospital di Bangkok, in Thailandia promette di rendere l’area intima maschile più luminosa.

La strana tendenza è nata quando un paziente si è lamentato di avere delle parti scure all’inguine.

Dopo essersi sottoposto a un trattamento laser sbiancante, è stato sbalordito dai risultati.

La storia è stata poi trasmessa dalla televisione thailandese, suscitando un maggiore interesse per la pratica cosmetica.

Bunthita Wattanasiri, responsabile del reparto Skin and Laser del Lelax Hospital, ha rivelato che il servizio è diventato virale.

Riceviamo circa 100 clienti al mese, da tre a quattro clienti al giorno, ha detto, precisando che la maggior parte dei pazienti ha un’età compresa tra i 22 ei 55 anni.

Bunhita ha però precisato che si deve stare attenti perché il pene è una parte sensibile del corpo.

L’organo sessuale maschile è spesso più scuro del resto del corpo e sebbene questo sia perfettamente naturale, potrebbe essere uno dei motivi per cui i ragazzi optano per la procedura di sbiancamento.

Durante la pubertà, gli ormoni sessuali come l’estrogeno e il picco di testosterone, producono melanina, facendo sì che l’area genitale si scurisca.

Tuttavia, le parti più scure che appaiono più tardi nell’età adulta potrebbero essere un segno di diabete.

La condizione della pelle, nota come acanthosis nigricans, è caratterizzata da chiazze marroni o abbronzate che appaiono intorno all’ascella, all’inguine o al collo.

Quest’ultima è una dermatosi caratterizzata da aumento di spessore e  imbrunimento della pelle, con comparsa di aree scure specialmente vicino alle pieghe del corpo.

Lifestyle News Salute

Andropausa, scoperta una nuova molecola anti-invecchiamento

Ad Abano Terme presentato un peptide inedito (un piccolo frammento di osteocalcina) che interesserà gli ultrasessantenni: un esercito di quattro milioni di maschi italiani è infatti colpito da bassa produzione di testosterone associata ad un quadro clinico caratterizzato da osteoporosi, sindrome metabolica e disturbi della sessualità. Il professor Carlo Foresta: “Gli autori della ricerca sostengono […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Il virus Sars-Covid viaggia nei nervi con dolori muscolari

Nella classifica delle ripercussioni post Covid, la voce dolore ricopre uno spazio importante: basti pensare che circa la metà dei pazienti che ha avuto l’infezione ha dovuto lottare contro i dolori muscolari, seguiti da cefalee acuto (6-21%), dolori toracico (2-21%), oculare (16%), mal di gola (5-17%) e addominale (12%). E ultimamente anche quelli che coinvolgono […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

La terza dose di vaccino porrà un probabile freno al Covid

TERZA DOSE DI VACCINO: L’IMPORTANZA E LA NORMALITA’ – I vaccini ci hanno permesso di superare una situazione di estrema gravità quale quella in cui ci aveva spinto la pandemia di Covid-19 nel 2020. Avendoli però sviluppati in poco tempo, la loro somministrazione è stata programmata in due dosi a intervalli di tempo ravvicinati. L’introduzione […]

Leggi tutto