L’antibiotico che non teme i batteri resistenti

Gli scienziati dello Scripps Research Institute (TSRI) hanno reso superpotente un antibiotico salvavita chiamato vancomicina. Questa modifica potrebbe eliminare la minaccia delle infezioni resistenti agli antibiotici, negli anni a venire.
I ricercatori dello TSRI, guidati da Dale Boger, hanno scoperto un modo per modificare strutturalmente la vancomicina al fine di farne una versione più potente.
“I medici potrebbero usare questa forma modificata della vancomicina senza timore di resistenze emergenti”, ha detto Boger, il cui team ha annunciato la scoperta sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences .
La vancomicina è un già potente antibiotico, prescritto dai medici da 60 anni.
Boger definito la vancomicina “magica” per la sua forza dimostrata contro le infezioni e suoi studi precedenti avevano già dimostrato che è possibile aggiungere due modifiche all’antibiotico per renderlo ancora più potente.
“Con queste modifiche, è necessario meno farmaco per avere lo stesso effetto”, ha detto Boger.
Il nuovo studio ha mostrato che gli scienziati possono fare una terza modifica con risultati promettenti. In combinazione con le modifiche precedenti. Questa alterazione aumenta di 1.000 l’attività del farmaco, con tre meccanismi indipendenti di azione.

Lifestyle News Salute

Malattie infettive in ortopedia: frequenti e di difficile gestione

Non sono sotto i riflettori e se ne parla poco, ma le malattie infettive in Ortopedia sono relativamente frequenti e di non sempre facile individuazione. La chiave di volta per un trattamento efficace e poco invasivo nei bambini è la diagnosi precoce, ed è su questo obiettivo che punta il XXIV congresso nazionale della Sitop […]

Leggi tutto
Cultura e Società Lifestyle News Salute

Fare sesso in menopausa per tante donne è un tabù

Fare sesso in menopausa per tante donne è un tabù. Niente di più sbagliato. Innanzitutto, è bene conoscere che cosa si intende per menopausa e quali disturbi comporta. È il periodo nel quale le ovaie cessano la loro attività e, di conseguenza, la produzione di ormoni estrogeni e progestinici. La carenza estrogenica può causare dolore […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Giornata Mondiale del Cuore, attenzione alle malattie delle valvole cardiache

Si conferma intenso il mese di settembre per le malattie del cuore. Oltre all’attesa Giornata Mondiale del Cuore (29 settembre), l’attenzione alle malattie delle valvole cardiache è stata al centro della settimana Europea appena conclusa (12-18 settembre) che ha coinvolto oltre 30mila italiani sopra i 65 anni che vengono analizzati in un importante progetto di […]

Leggi tutto