La Tela: “Rescaldina incontra Amandola”

Venerdì 3 marzo, a La Tela “Rescaldina incontra Amandola”: cena con le specialità dei Sibillini pro terremotati

Iniziativa di solidarietà all’osteria sociale gli amministratori e i produttori del Comune marchigiano presentano i prodotti tipici e le offerte turistiche del loro territorio. Prenotazione obbligatoria

 

La ricostruzione inizia dal ridare linfa alle aziende produttrici. Per far ripartire l’economia nelle zone colpite dal terremoto del centro Italia, La Tela di Rescaldina (Mi), in collaborazione con l’amministrazione comunale, organizza venerdì 3 marzo una cena degustazione per e con Amandola; una serata interamente dedicata alle specialità e ai prodotti tipici che arrivano dai Monti Sibillini e che di fatto apre il weekend “Rescaldina incontra Amandola”. Per l’occasione sarà presente all’osteria sociale del buon essere una delegazione di amministratori e produttori della cittadina marchigiana.
«L’iniziativa nasce dalla volontà di aiutare in modo concreto e diretto le popolazioni terremotate», spiega Giovanni Arzuffi, portavoce di Arcadia la cooperativa che gestisce La Tela. «Nella serata del 3 marzo avremo la possibilità di gustare i tipici sapori marchigiani, dando una mano concreta alle aziende che stanno cercando di rialzarsi dopo il terremoto, mettendo in tavola i pregiati prodotti dei Monti Sibillini». Il menù proposto infatti comprende un antipasto con formaggi e salumi tipici della zona e un risotto al tartufo nero proveniente direttamente da Amandola. «Durante la serata ci sarà inoltre la possibilità di conoscere i produttori per dare vita ad una rete di aiuto che dall’Altomilanese possa arrivare nelle Marche. Conosceremo l’offerta turistica della zona e potremo acquistare direttamente i prodotti dei Sibillini», aggiunge Arzuffi. «L’obiettivo non è raccogliere grandi somme, ma intervenire in situazioni concrete per permettere ad allevatori e produttori di riprendere l’attività».

La cena è aperta a tutti con prenotazione obbligatoria. La quota di partecipazione è di 25 euro; quota che comprende 6 euro che saranno interamente destinati alla popolazione di Amandola.
Per prenotazioni contattare direttamente La Tela telefonando allo 0331.1227236 oppure inviare una mail a info@osterialatela.it.

 

La Tela è un bene sequestrato alla criminalità organizzata, affidato al Comune di Rescaldina e gestito dalla Cooperativa Arcadia insieme ad altre associazioni del territorio tra cui Team Down. La Tela è diventato ristorante e centro di aggregazione e di promozione sociale e culturale.

nave
Cultura e Società News Viaggi

Crociere in ripresa

Nel corso della stagione estiva 2021, MSC Crociere ha movimentato in Italia circa 1 milione di crocieristi, effettuando oltre 400 scali in 14 porti della Penisola, dove ha impiegato ben 8 navi sulle 11 già entrate in servizio dopo il lockdown, su un totale di 19 che compongono attualmente la sua flotta, tra le più […]

Leggi tutto
Cultura e Società News Scuola

Back to school, torna la febbre per le figurine

Con la riapertura delle scuole, tornano le sane abitudini di sempre, come lo storico «ce l’ho, ce l’ho, manca» dello scambio di figurine. Artonauti, con la sua terza edizione Tutto Mondo, ha pensato anche a questo: dopo l’incredibile successo della prima collezione e del secondo album dedicato al primo Novecento, con questa terza collezione gli […]

Leggi tutto
Cultura e Società News Scuola

“Kid Design Week” a Terni, in Umbria, dal 4 al 10 ottobre 2021

Si terrà a Terni, in Umbria, dal 4 al 10 ottobre 2021 la 1° edizione del “Kid Design Week”, il festival sul segno grafico infantile, rivolto ai bambini e agli adulti che vogliono Ri-trovare la parte di sé più creativa e aperta all’inverosimile e alla sperimentazione. Sette giorni fuori dalle righe in cui sperimentare, incontrare, […]

Leggi tutto