La Tela: “Rescaldina incontra Amandola”

Venerdì 3 marzo, a La Tela “Rescaldina incontra Amandola”: cena con le specialità dei Sibillini pro terremotati

Iniziativa di solidarietà all’osteria sociale gli amministratori e i produttori del Comune marchigiano presentano i prodotti tipici e le offerte turistiche del loro territorio. Prenotazione obbligatoria

 

La ricostruzione inizia dal ridare linfa alle aziende produttrici. Per far ripartire l’economia nelle zone colpite dal terremoto del centro Italia, La Tela di Rescaldina (Mi), in collaborazione con l’amministrazione comunale, organizza venerdì 3 marzo una cena degustazione per e con Amandola; una serata interamente dedicata alle specialità e ai prodotti tipici che arrivano dai Monti Sibillini e che di fatto apre il weekend “Rescaldina incontra Amandola”. Per l’occasione sarà presente all’osteria sociale del buon essere una delegazione di amministratori e produttori della cittadina marchigiana.
«L’iniziativa nasce dalla volontà di aiutare in modo concreto e diretto le popolazioni terremotate», spiega Giovanni Arzuffi, portavoce di Arcadia la cooperativa che gestisce La Tela. «Nella serata del 3 marzo avremo la possibilità di gustare i tipici sapori marchigiani, dando una mano concreta alle aziende che stanno cercando di rialzarsi dopo il terremoto, mettendo in tavola i pregiati prodotti dei Monti Sibillini». Il menù proposto infatti comprende un antipasto con formaggi e salumi tipici della zona e un risotto al tartufo nero proveniente direttamente da Amandola. «Durante la serata ci sarà inoltre la possibilità di conoscere i produttori per dare vita ad una rete di aiuto che dall’Altomilanese possa arrivare nelle Marche. Conosceremo l’offerta turistica della zona e potremo acquistare direttamente i prodotti dei Sibillini», aggiunge Arzuffi. «L’obiettivo non è raccogliere grandi somme, ma intervenire in situazioni concrete per permettere ad allevatori e produttori di riprendere l’attività».

La cena è aperta a tutti con prenotazione obbligatoria. La quota di partecipazione è di 25 euro; quota che comprende 6 euro che saranno interamente destinati alla popolazione di Amandola.
Per prenotazioni contattare direttamente La Tela telefonando allo 0331.1227236 oppure inviare una mail a info@osterialatela.it.

 

La Tela è un bene sequestrato alla criminalità organizzata, affidato al Comune di Rescaldina e gestito dalla Cooperativa Arcadia insieme ad altre associazioni del territorio tra cui Team Down. La Tela è diventato ristorante e centro di aggregazione e di promozione sociale e culturale.

News Notizie

Afghanistan, Conferenza di Oslo: i governi devono garantire che gli aiuti raggiungano i più bisognosi

Mentre si svolgono a Oslo i colloqui sulla crisi umanitaria in Afghanistan, ActionAid chiede a tutti i governi di assicurare che gli aiuti per raggiungere le comunità più bisognose. Sudipta Kumar, direttore ActionAid Afghanistan, dichiara: “La situazione è grave per le comunità di tutte le province dell’Afghanistan. Le temperature gelide e le forti tempeste di […]

Leggi tutto
Cultura e Società News

San Valentino solidale con CBM Italia Onlus

A San Valentino un regalo solidale è, insieme, un dono d’amore e un gesto di cura nei confronti di chi ha più bisogno. Scegliere i doni di CBM Italia Onlus contribuisce a salvare dalla cecità migliaia di bambini e adulti, che potranno essere curati nel nuovo reparto oculistico dell’Ospedale Mengo, a Kampala, la cui costruzione […]

Leggi tutto
Cultura e Società News

Pandemia: un’esperienza orribile

Un’esperienza orribile da non voler più ripetere (29%), ma che è stata superata inventandosi mille cose (29%) e che soprattutto ha aiutato a maturare (38%). È il pensiero della Generazione Z sulla pandemia e su tutto ciò che ha portato nella loro vita, apparentemente solo in parte stravolta, ma nella quale hanno trovato nuove certezze. […]

Leggi tutto