Opportunity alla scoperta di un canalone su Marte

Il rover della NASA Opportunity sarà, per la prima volta, in un lungo un canalone che potrebbe essere stato scolpito da un fluido che avrebbe potuto essere acqua.

In una dichiarazione rilasciata dalla NASA è stato rivelato che varie missioni avevano scoperto canaloni intagliati dai fluidi sulla superficie del pianeta dal 1970, ma che non sono stati esaminati da vicino.

L’esplorazione di questo canalone, si inserisce nella proroga di due anni della missione di Opportunity, iniziata l’1 ottobre.

“Opportunity inizia la sua ultima missione estesa nella “Bitterroot Valley” del bordo occidentale del cratere Endeavour, un bacino di 22 km di diametro, scavato dall’impatto di un meteorite miliardi di anni fa”, ha detto John Callas, Opportunity Project Manager del Jet Propulsion Laboratory della NASA, a Pasadena, in California.

Opportunity era giunto su Marte il 24 gennaio 2004.

Aveva raggiunto l’orlo del cratere nel 2011 dopo più di sette anni di indagini su una serie di crateri più piccoli. Lì aveva trovato le prove dell’esistenza di antica acqua acida che aveva inumidito gli strati di terra e talvolta ricoperto la superficie.

Adesso, per la prima volta, il più antico veicolo giunto su Marte visiterà l’interno del cratere Endeavour, secondo i più recenti piani della missione prorogata due anni.

Gli scienziati della NASA sono fermamente convinti che l’acqua ha determinato la scultura di questo burrone.

Attraverso l’esame di Opportunity del canalone, il team della missione intende vedere, in primo luogo, se il liquido era una colata detritica con molta acqua e macerie o solo acqua e altri materiali.

Il secondo obiettivo di Opportunity è di confrontare le rocce all’interno del cratere Endeavour con il tipo dominante di roccia esaminata sulle pianure che esplorate prima di raggiungere Endeavour.

Il terzo obiettivo scientifico principale della nuova missione è trovare ed esaminare le rocce di un livello geologico esistente prima dell’impatto che ha creato il cratere Endeavour.

Lifestyle News Salute Scienza

Eutanasia, nuova Lettera di “Mario” all’Asur e al Min.Speranza

Dopo aver ottenuto il parere favorevole del Comitato Etico sulla presenza dei 4 requisiti per l’accesso al suicidio assistito, Mario, 43 anni, malato tetraplegico marchigiano, nei giorni scorsi tramite i suoi legali dell’Associazione Luca Coscioni ha diffidato nuovamente la Asur (Azienda Sanitaria Unica Regionale) Marche, perché inadempiente in merito all’ordine emesso dal Tribunale di Ancona […]

Leggi tutto
News Scienza

Basta violenze sui cavalli, l’appello di Eurogroup for Animals

Una nuova indagine condotta da Animal Welfare Foundation sulle cosiddette fattorie del sangue in Islanda denuncia una serie di violazioni del benessere animale all’interno di 100 stabilimenti su 5.000 cavalli islandesi. Gli investigatori hanno scoperto violazioni del benessere degli animali in contrasto con tutte le dichiarazioni rilasciate dalle aziende farmaceutiche, dagli allevatori e dalle autorità […]

Leggi tutto
Cultura e Società News Scienza

Eutanasia, “Mario”, malato tetraplegico denuncia nuovamente l’ASUR

Dopo aver ottenuto il parere favorevole del Comitato Etico sulla presenza dei 4 requisiti per l’accesso al suicidio assistito, Mario, 43 anni tetraplegico marchigiano, è stato costretto a diffidare nuovamente la ASUR Marche, perché inadempiente in merito alle dovute verifiche sul farmaco letale. Questo è, infatti, l’ultimo passaggio da effettuare prima di poter accedere legalmente […]

Leggi tutto