News IN DIES

Notizie, giorno dopo giorno

Gli alimenti che preservano la vista

Alcuni ricercatori statunitensi hanno individuato un elenco di alimenti specifici, che, consumati regolarmente, potrebbero ridurre le malattie oculari del 25%, e scongiurare la comparsa e l’aggravamento di malattie come la degenerazione maculare legata all’età.

Le verdure a foglia verde e i pesci grassi sono tra gli alimenti più protettivi.

Le verdure a foglia verde (spinaci, lattuga, cavoli, broccoli e cavoli) con i loro nutrienti, come la luteina e la zeaxantina, contenuti nel cavolo, per esempio, riducono il rischio di cataratta in via di sviluppo e la degenerazione maculare.

Gli esperti consigliano di consumare due porzioni di pesce alla settimana. Salmone, sardine e sgombri forniscono gli omega-3 che proteggono gli occhi e il cuore. E ‘meglio evitare, tuttavia, i pesci d’allevamento e verificare le fonte della pesca per evitare la presenza di piombo e mercurio.

In generale, l’American Academy of Ophthalmology raccomanda una dieta alimentare povera di grassi e ricca di frutta rossa, verdure e semi (mandorle, sesamo). Lo zinco e gli antiossidanti proteggono la retina: la vitamina C, il beta-carotene, la vitamina E e il selenio proteggono i vasi sanguigni. Lenticchie e legumi come i fagioli rossi sono ottime fonti di zinco, così come le mandorle, il fegato di vitello, le ostriche e il pane di segale.

Nemici degli occhi sono il sole, il fumo di sigaretta, l’ipertensione e l’alto contenuto di grassi o di cibi fritti.