Chi vive vicino al mare è più felice

Ci sono molti abitanti della città che dicono addio ai grandi agglomerati urbani per stabilirsi in campagna, al fine di migliorare la qualità della vita. Ma non tutti gli ambienti sono uguali secondo i ricercatori della University of Canterbury (Nuova Zelanda) e del Michigan State (Stati Uniti).

In un lavoro pubblicato sulla rivista ‘Health & Place’, gli studiosi hanno trovato che coloro che hanno una vista su uno spazio blu (mare, oceano…) sono più felici e meno stressati degli altri.

Questo studio è il primo ad aver mostrato la relazione tra la visualizzazione dell’acqua e un benessere psicologico, hanno detto i ricercatori.

Il lavoro è stato fatto su 450 persone adulte residenti a Wellington. Ai partecipanti, in particolare è stato chiesto in quale luogo abitassero senza tralasciare di chiedere se avessero una vista su un spazio blu (mare, oceano) o verde (foresta, parco). Gli autori hanno anche preso in considerazione altri fattori, come il livello di vita dei partecipanti, l’età e il sesso.

Dallo studio è emerso che la vista di uno spazio marittimo era associata a un minor rischio di disagio psicologico. L’associazione non c’era con gli spazi verdi.

I ricercatori, ora, vogliono studiare meglio l’impatto sulla salute degli spazi verdi non artificiali, di laghi e dei fiumi sul cervello.

occhio
Lifestyle News Salute

Sindrome di Adie, quando le pupille si dilatano

Le pupille, ovvero la parte nera al centro dell’occhio, sono controllate dai muscoli dell’iride (la zona pigmentata) che, a sua volta, dipende dal sistema nervoso autonomo. Il fenomeno avviene per regolare la quantità di luce che entra nell’occhio: si dilatano se siamo al buio e si restringono negli ambienti molto luminosi. Sebbene con l’età tenda […]

Leggi tutto
Assistenza infermieristica - Theresa Brown
Lifestyle News Salute Tecnologia

Infarto: salvare vite con i droni negli ospedali italiani

Ogni anno in Italia 150mila persone sono colpite da infarto: di queste 25mila muoiono prima di arrivare in ospedale a causa dei ritardi nelle operazioni di soccorso. Vite che potrebbero essere salvate se solo si riuscisse a prestare loro le cure necessarie in tempi rapidi. Una “strage” che secondo VISIONARI NO PROFIT – associazione per […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Covid e cure domiciliari

L’aumento dei contagi nelle ultime settimane ha posto nuovamente tanti pazienti di fronte alle difficoltà di gestire l’infezione da SARS-CoV-2 a domicilio. I sintomi generalmente lievi che caratterizzano i pazienti vaccinati colpiti dalla variante Omicron hanno moltiplicato il numero dei soggetti a cui prestare attenzione, molti dei quali cercano la gestione migliore per la propria […]

Leggi tutto