Papa Francesco: rubare e diffondere documenti è un reato

Papa Francesco ha condannato domenica, durante l’Angelus, il rapimento di alcuni documenti riservati del Vaticano e ha detto che questo non fermerà le sue riforme.

So che molti di voi sono stati turbati dalle notizie dei giorni scorsi sui documenti riservati del Vaticano che sono stati trafugati e diffusi. Voglio dire che rubare e diffondere documenti è un reato. È un errore. È un atto deplorevole, che non aiuta, ha detto il Papa.

Il Papa ha anche assicurato, davanti alle centinaia di fedeli che si erano riuniti in piazza San Pietro, che questo triste fatto non lo distoglierà dal lavoro di riforma che sta portando avanti insieme ai suoi colleghi e con il supporto di tutti.

Papa Francesco ha detto che aveva “chiesto di fare quello studio” sulle finanze vaticane e che sia lui che i suoi collaboratori questi documenti trafugati già li conoscevano bene.

“Sono state prese misure che hanno dato dei frutti, alcuni visibili”, ha assicurato il Papa.

Le carte riservate trafugate e pubblicate in due libri, hanno determinato un nuovo scandalo, definito Vatileaks 2, dopo quello accaduto sotto Benedetto XVI che concerneva ugualmente il trafugamento e la diffusione di documenti riservati del Vaticano.

Cultura e Società News Notizie

Più soldi alla zootecnia intensiva, non conta il vero benessere animale

Le 14 Associazioni aderenti alla “Coalizione contro le #BugieInEtichetta”* denunciano il blitz estivo con cui i Ministeri delle Politiche Agricole e della Salute porteranno martedì e mercoledì in Conferenza Stato-Regioni il criticatissimo decreto sulla certificazione nazionale volontaria sul benessere animale che tradisce qualunque ispirazione di trasparenza e verità nei confronti dei consumatori e che promuove […]

Leggi tutto
News Notizie Tecnologia

L’Italia è guardata con interesse dagli imprenditori esteri

Secondo i dati dell’ISTAT, nel primo trimestre 2022 è stato registrato un calo delle nuove attività registrate (-8,6%). Ma se gli imprenditori italiani sembrano essere scoraggiati dal contesto economico, tra inflazione, aumenti energetici e problemi nel reperimento di alcune materie prime, c’è chi dall’estero guarda con interesse il nostro paese. Secondo i dati di Semrush, […]

Leggi tutto
News Notizie

Superbonus edilizio 110%: 33mila imprese edili a rischio fallimento

I bonus stanziati dal Governo hanno generato 33mila imprese edili a rischio fallimento. Alberti: «La verità è una sola, i bonus in edilizia “sono finiti”, salviamo il salvabile e torniamo alla normalità pre-incentivi, puntando sulle nostre aziende» Stop al Superbonus edilizio 110%. Il Governo valuta di estendere la cessione del credito ma dice no alla […]

Leggi tutto