Un sensore nei denti per vedere se si mangia, si beve o si fuma troppo

Un piccolo sensore integrato nei denti, può distinguere precisamente quando e quanto, chi lo indossa, mangia, beve, respira, parla, tossisce o fuma.

dentiSecondo i suoi ideatori il dispositivo potrebbe essere molto utile per controllare se si mangia, si beve o si fuma troppo.

L’impianto è stato sviluppato dai ricercatori dell’Università nazionale di Taiwan e dovrebbe anche permettere di poter informare il medico sulle cattive abitudini dei suoi pazienti.

Il chip può essere fissato a una protesi. In futuro potrà essere incorporato anche nel materiale da otturazione o su una corona.

Inoltre, l’impianto è in grado di determinare quando la persona che lo ha in bocca sposta la mascella. Queste informazioni vengono poi trasferite via Bluetooth a un Smartphone e inoltrate al medico competente.

Gli sviluppatori hanno già testato i prototipi in otto soggetti.

Il sistema interpreta correttamente i movimenti della mandibola al 94 per cento.

Al momento il prototipo è alimentato da una batteria esterna e comunica con un cavetto. In futuro potrà avere una batteria interna ricaricabile e un sistema wireless di comunicazione.

Secondo i ricercatori che l’hanno ideato, l’impianto impianto dentale, potrà far luce sulla salute fisica della persona interessata. Inoltre sarà molto utile per i dentisti, fornendo molte informazioni, che vanno oltre la nutrizione e il fumo.

Il sensore del dente sarà presentato all’International Symposium on Wearable Computers di Zurigo (http://iswc.net)computer indossabili

News Scienza

Greenpeace, dal Parlamento una vera e propria “finzione ecologica”

Con un blitz organizzato ieri mattina a Roma, attivisti di Greenpeace Italia hanno fatto visita a quattro ministeri della Capitale per apporre nuove targhe e rinominarli simbolicamente. Così il dicastero del ministro Cingolani è diventato il “Ministero della Finzione Ecologica”, quello del ministro Giovannini il “Ministero dei Treni Persi e dell’Immobilità elettrica”. I dicasteri dei […]

Leggi tutto
News Scienza

L’Ue esenterà i nuovi OGM dalle attuali norme di tutela dell’ambiente

La Commissione europea sta preparando la strada ad esentare i nuovi organismi geneticamente modificati (OGM) dalle attuali norme di tutela dell’ambiente. La Commissione Ue ha pubblicato oggi un rapporto sulle nuove tecniche di modifica genetica come CRISPR/Cas, indicando che potrebbero essere accettate regole più permissive per gli OGM prodotti con queste tecniche. Nel 2018 la […]

Leggi tutto
News Scienza Tecnologia

La lunga storia dell’Intelligenza artificiale

Nella storia di Microsoft l’acquisizione di Nuance per quasi 20 miliardi di dollari è seconda solo a quella di LinkedIn: per il social network dei professionisti la società fondata da Bill Gates, nel 2016, aveva messo sul piatto 26 miliardi di dollari. La cifra investita per la società attiva nell’intelligenza conversazionale sanitaria conferma quanto alta […]

Leggi tutto
News IN DIES