Tesla: sì alla filosofia open source

Il CEO di Tesla, Elon Musk, ha annunciato che la società per cui lavora, non ha alcun problema, se le altre case automobilistiche utilizzano la sua tecnologia.

Da un punto di vista puramente tecnico, Tesla non presenterà azioni legali contro chiunque, in buona fede, utilizzi la sua tecnologia.

Musk dice che i brevetti non sono una buona cosa per il progresso tecnologico. “Se stiamo aprendo la strada per la creazione di auto elettriche attraenti, ma chiediamo poi il rispetto della proprietà intellettuale, questo si oppone al nostro obiettivo”, ha osservato Musk, facendo presente che “Tesla Motors è stata creata per accelerare l’avvento del trasporto sostenibile”.

“Noi crediamo che Tesla, altre aziende che fanno auto elettriche e il mondo intero, trarrebbero vantaggi da una piattaforma tecnologica comune in rapida evoluzione”, ha osservato il CEO in un post, pubblicato sul sito dell’azienda.

“Siamo convinti che l’applicazione della filosofia open source ai nostri brevetti rafforzerà, piuttosto che diminuirla, la posizione di Tesla”, ha concluso.

Il produttore americano Tesla ha presentato dei pannelli solari integrati nel tetto, con un risultato
Non solo batterie per le auto. Ora, Tesla, propone anche una batteria per la casa,
Secondo il 'San Francisco Chronicles', i leader di Apple e Tesla si sarebbero incontrati per

Apple ha presentato CarPlay, il sistema per le auto

Apple ha annunciato il lancio di CarPlay, una sorta di iOS pensato esclusivamente per le automobili.

In sostanza, sarà possibile avere una “estensione” del sistema operativo dei cellulari del marchio Apple direttamente sul cruscotto.

CarPlay è un aggiornamento di iOS 7 e funziona con gli iPhone con connettore Lightning (modelli 5s, 5c e 5).

Ferrari, Mercedes, Volvo, PSA, BMW, Toyota, Suzuki, Mitsubishi, Nissan, Subaru, Kia, Hyundai, JLR (Jaguar Land Rover), Honda, Ford e General Motors ora potranno creare delle auto con comandi al volante in grado di interagire con il sistema operativo di Apple.

Ferrari, Mercedes-Benz e Volvo presenteranno in anteprima il sistema a bordo di alcuni loro modelli già questa settimana. Le altre lo faranno in futuro.

Così, sarà possibile utilizzare SIRI per dei piani di navigazione, per gestire le chiamate e per fare molte altre cose ancora.

Molti produttori di automobili offrono già un'applicazione dedicata per Apple Watch che permette di controllare
Se, a volte, Siri, l'assistente virtuale di Apple, può aiutare l'utente dando delle indicazioni o
Due anni dopo il lancio di Siri, il programma vocale sviluppato da Apple, la CNN

Apple: farà il suo debutto mondiale a Ginevra

Presentata lo scorso giugno, la funzione “iOS in the car” che può portare lo schermo di un iPhone nell’auto, non è stato incluso come funzione standard, nonostante le promesse di Apple e il gran numero marchi partner.

Secondo il ‘Financial Times’, i primi tre produttori che presentaranno la soluzione sarebbero Ferrari, Volvo e Mercedes .

Tuttavia, altri grandi marchi, come Chevrolet, Jaguar, Honda, Kia e Opel saranno a loro volta partner del programma, ma il rinnovo delle loro attrezzature multimediali non è forse ancora del tutto pronto.

La risposta si avrà la prossima settimana, al Salone di Ginevra, che aprirà i battenti giovedì.

Apple, secondo il ‘Financial Times’, lancerà “il primo sistema operativo per le auto così da dominare in futuro il fiorente settore delle smart auto”, proprio in occasione del “Motor Show di Ginevra”.

SALONE DELL'AUTO DI FRANCOFORTE: sviene il capo della BMV Martedì nel salone di Francoforte l'amministratore
Google ha acquistato Timeful, la start-up che ha creato un'app iOS, la quale, studiando le
Ora, anche con l'iPhone è possibile fare chiamate vocali tramite WhatsApp. La nuova versione della

Las Vegas: CES 2014 al via, con tante novità

Da oggi, martedì, fino a venerdì si terrà a Las Vegas, negli Stati Uniti, il “Consumer Electronics Show” (CES) 2014, la più grande fiera internazionale dell’elettronica, con le nuove tendenze della tecnologia.

Saranno presenti oltre 3200 aziende espositrici. E’ attesa la presentazione di circa 20 mila nuovi prodotti.

Tra le aree più innovative dell’anno, quelle della TV, con Samsung e LG.

Le due aziende sudcoreane sono state già presenti durante l’edizione 2013 della manifestazione.

Dispositivi con risoluzione Ultra HD sicuramente saranno ancora una volta protagonisti della nuova edizione della mostra.

Si prevede inoltre che gli accessori tecnologici avranno una forte presenza nella manifestazione, con Google e Samsung, che presenteranno vari progetti.

Google, da parte sua, si è già accordato con Audi, GM, Honda, Hyundai e NVIDIA, in “un alleanza globale tra la tecnologia e l’industria dell’auto per portare Android sulle auto a partire dal 2014″.

Tra orologi intelligenti, auto elettriche e TV giganti la manifestazione di Las Vegas prevede di attirare circa 152.000 visitatori.

Per rendere il tutto più semplice, gli organizzatori della fiera hanno previsto aree tematiche di prodotti per bambini, anziani o famiglie, nel campo della salute e delle tecnologie robotiche da indossare.

Tutte le novità che vedremo il nuovo anno, nell’ambito della tecnologia, passeranno per il CES di Las Vegas

La firma italiana di Intelligenza Artificiale sarà presente dall’8 al 12 gennaio alla più importante
Mick Jagger mercoledì scorso ha deluso molti fan quando a Las Vegas ha annullato uno
E' davvero incredibile quello che può capitare ai tempi della società tecnologica. Un uomo ha
Mariah Carey vuole porre fine al suo divorzio da Nick Cannon per sposare il suo