La birra è un analgesico più potente del paracetamolo

La birra può essere un analgesico efficace, se bevuta oltre una certa soglia. Tuttavia, questo non significa che mettersi a bere improvvisamente faccia bene alla salute.

I ricercatori della Greenwich University hanno studiato gli effetti della birra sulla sensazione di dolore trovando che il consumo di due pinte di birra può ridurre di un quarto il dolore fisico,

“L’alcol è un analgesico efficace che diminuisce efficacemente la sensazione di dolore, il che può spiegare l’abuso di alcol nelle persone con dolore persistente, nonostante le sue potenziali conseguenze per la salute a lungo termine”, hanno detto i ricercatori, precisando che l’alcol potrebbe anche avere un “effetto più potente del paracetamolo” e potrebbe essere paragonato “ai farmaci oppioidi, come la codeina”

Naturalmente, i ricercatori non incoraggiano a bere alcolici. Gli effetti negativi dell’alcol sulla salute sono stati ampiamente studiati e discussi.

Sembra incredibile, eppure, ora, è possibile gestire il dolore con lo smartphone. Un'applicazione, che riduce
Le donne che prendono il paracetamolo o l'ibuprofene, anche solo due volte a settimana, potrebbero
Il paracetamolo durante la gravidanza potrebbe aumentare il rischio di figli con disordini di iperattività

Prince morto per un’overdose da fetanyl

Il cantante Prince è morto per un’overdose causata da un oppiode. Lo ha rivelato l’Istituto forense del Minnesota dopo aver fatto l’autopsia.

La morte dell’artista 57enne è stato un “incidente” causato da automedicazione di fetanyl, hanno detto i medici legali.

Il fentanyl è usato, in genere, nella gestione del dolore e come anestetico.

Prince era stato trovato senza vita il 21 aprile scorso nei suoi studi di Minneapolis.

La pop star aveva dato il suo ultimo concerto ad Atlanta, in Georgia, all’inizio di aprile, dopo aver preventivamente annullato due spettacoli in quella città, nel sud-est degli Stati Uniti, per problemi di salute.

Tornato a Minneapolis dopo il concerto, l’aereo privato di Prince aveva dovuto fare un atterraggio di emergenza in Illinois, a causa dei disturbi avvertiti dal cantante.

Il medico di famiglia dell’artista aveva prescritto dei farmaci a Prince oltre ad avevarlo visitato varie volte prima del decesso, anche un giorno prima che venisse trovato morto.

La chitarra di Prince il famoso cantante di Minneapolis, deceduto il 21 aprile scorso, sarà
Mentre nel mondo continua lo sconcerto per l'improvvisa morte di Prince e non mancano le
Il cantante Prince è morto giovedì. Il genio della musica e icona del pop, aveva

Il veleno dei ragni potrebbe curare il dolore cronico

I ricercatori dell’Università australiana del Queensland hanno scoperto 7 composti presenti nel veleno del ragno che potrebbero essere utilizzarti per creare nuovi analgesici molto potenti.

La ricerca, pubblicata sulla rivista ‘British Journal of Pharmacology’, ha identificato sette composti chimici nel veleno di ragno che possono bloccare la capacità del corpo di trasmettere i segnali di dolore al cervello.

La ricerca australiana ha preso in esame 206 specie di ragni, rivelando che il 40% dei veleni ha almeno un composto che blocca il dolore.

Secondo gli esperti quasi una persona su cinque soffre di dolore cronico nel mondo. E pochissimi sono i trattamenti validi a lungo termine. Inoltre i costi sanitari per il trattamento del dolore cronico sono di quasi 600 miliardi all’anno, solo negli Stati Uniti.

Gli esperti sperano di poter mettere a punto dei nuovi analgesici sfruttando il veleno di ragno.

Ispirato a una storia vera, “Veleno” di Diego Olivares racconta il dramma della terra dei fuochi  Una
Le scorte anti-veleno stanno per finire e in Africa migliaia di persone continueranno a morire
Alcuni ricercatori americani hanno trovato un nuovo sistema per curare il cancro, veicolando piccole quantità