News IN DIES

Notizie, giorno dopo giorno

Assegno di inclusione dal 1° gennaio 2024 per le donne vittime di violenza

“Per me è molto importante sottolineare l’aspetto dell’indipendenza economica delle donne, quando non si hanno i mezzi economici si è fragili e talvolta si accetta anche di convivere con situazioni di grandissima difficoltà personale perché magari, se si hanno dei figli e si guarda al loro benessere, si ha molta paura di lasciarli in una condizione di difficoltà”. Lo ha dichiarato il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Marina Elvira Calderone intervenendo in collegamento all’evento in corso presso la Fondazione Stelline a Milano, all’interno della XXI edizione di Italia Direzione Nord.

“Per questo motivo- ha proseguito il Ministro Calderone- con il Decreto Lavoro, nella fase di conversione della norma, abbiamo inserito una previsione per la quale le donne vittime di violenza che denunciano e che sono seguite anche all’interno delle strutture antiviolenza, hanno la possibilità di avere riconosciuto il nuovo assegno di inclusione dal 1° gennaio 2024 proprio per consentire il loro sostegno economico e di agevolare una transizione verso il mondo del lavoro più serena e tranquilla possibile. È un modo per poter cominciare a costruire un percorso di integrazione sociale e conseguentemente anche di integrazione lavorativa. Abbiamo previsto anche degli incentivi per le aziende che assumono donne che vengono dai percorsi antiviolenza”.

Pin It on Pinterest