News IN DIES

Notizie, giorno dopo giorno

Estate Teatrale Veronese: l’Othello in tango

La potenza del tango, la forza dei sentimenti. La Compagnia Naturalis Labor torna ad esplorare Shakespeare attraverso il linguaggio della danza. Uno dei testi più conosciuti del Bardo, l’Othello, sarà portato in scena da un cast di dodici danzatori per l’Estate Teatrale Veronese. Unico appuntamento, martedì 26 luglio, alle ore 21.15, al Teatro Romano.

Per la prima volta, quest’anno, anche la sezione danza del Festival viene dedicata all’opera shakespeariana. Dopo ‘Giulietta’ con Eleonora Abbagnato, ‘Othello tango’ sarà un’altra prima nazionale, ideata da Luciano Padovani, direttore artistico della compagnia Naturalis Labor che fonderà la danza contemporanea ad uno dei più noti balli di coppia.

Al centro la passione e la sensualità. Jago tesse una trama che porta alla morte di Desdemona e di Othello. Il vero protagonista è proprio lui, colui che cospira, si insinua, che spia, suggerisce, manipola. Othello ne è vittima come la innocente Desdemona. Ma se quest’ultima rappresenta l’innocenza, l’amore e l’inconsapevolezza, Othello con la sua gelosia è il lato oscuro del nostro mondo relazionale. Attorno a questi tre personaggi appaiono le ombre, ‘gli uomini neri’, quasi dei servitori di scena, prolungamento della gelosia di Othello o della perfidia di Jago. Il coreografo Luciano Padovani con un linguaggio sempre in bilico tra il tango e la danza ci racconta una storia di amore e di morte. Un lavoro attento con un cast di dodici poliedrici danzatori/tangueros realizzato con l’aiuto dell’inseparabile Mauro Zocchetta (scene), Carlo Carcano (musiche originali), Chiara Defant (costumi) e Thomas Heuger (luci).

Sul palcoscenico Anibal Castro, Jessica D’Angelo, Loredana De Brasi, Samuele Fragiacomo, Roland Kapidani, Roberta Morselli, Elisa Mucchi, Francesco Pacelli, Roberta Piazza, Andrea Rizzo, Ayelen Sanchez, Walter Suquia.

La Compagnia Naturalis Labor è nata nel 1988 e svolge un continuo lavoro di ricerca sulla danza contemporanea, sul tango e sui nuovi linguaggi delle arti performative. Progetta e realizza spettacoli ed eventi unici avvalendosi di collaborazioni con realtà nazionali ed europee. I suoi spettacoli sono stati prodotti ed hanno debuttato in teatri, festival e rassegne in Italia e all’estero (Francia, Scozia, Austria, Germania, Svizzera, Romania, Turchia, Grecia).