News IN DIES

Notizie, giorno dopo giorno

Subway si è impegnato a ridurre le sofferenze dei polli coinvolti nella propria filiera

A seguito di una lunga campagna europea condotta da Animal Equality in collaborazione con altre 21 organizzazioni per la protezione degli animali e in seguito al confronto con altre organizzazioni internazionali, il gigante del fast food Subway si è impegnato a ridurre le sofferenze dei polli coinvolti nella propria filiera.

La società, nota per i suoi panini, ha annunciato la propria adesione ai criteri previsti dallo European Chicken Commitment entro il 2026, introducendo quindi alcuni importanti standard minimi per ridurre le sofferenze di milioni di polli. Il gigante del franchising possiede più di 42.000 ristoranti in tutto il mondo.

“Siamo lieti che Subway abbia deciso di assumersi la responsabilità di affrontare i gravi problemi che toccano i polli allevati a scopo alimentare anche in Europa”, ha affermato Alice Trombetta, Direttrice di Animal Equality Italia. “Gli standard minimi di legge non sono sufficienti quando si tratta di proteggere gli animali da sofferenze così estreme, ed è per questo che l’adesione di Subway allo European Chicken Commitment può davvero fare una differenza sostanziale per tantissimi animali . Purtroppo,a livello politico non sono state ancora prese decisioni adeguate circa leggi specifiche che vadano a proteggere anche gli avicoli, i polli in particolare. Ma come Animal Equality continueremo a lavorare sulle responsabilità delle aziende, costruendo dialoghi produttivi ed efficaci e, se necessario, anche con campagne, per far comprendere quanto sia importante tenere in conto anche i temi di benessere animale nelle proprie politiche aziendali”.

A partire da dicembre 2019, le organizzazioni per la protezione degli animali che aderiscono alla Open Wing Alliance hanno lanciato una campagna internazionale rivolta a Subway e migliaia di persone hanno firmato la petizione. Attraverso azioni svolte davanti a numerosi negozi Subway in tutta Europa e attraverso proteste online, Animal Equality ha contribuito alla campagna attivamente, continuando a richiamare l’attenzione sulla sofferenza dei polli allevati per la loro carne, i cosiddetti polli broiler.

Tutte le organizzazioni OWA hanno invitato Subway a impegnarsi nella pubblicazione dello European Chicken Commitment, dopo che nel 2017 la società aveva già preso un impegno in tal senso negli Stati Uniti e in Canada.

Lo European Chicken Commitment è stato redatto da Animal Equality e da altri 29 gruppi per la protezione degli animali per affrontare le principali problematiche che riguardano i polli. Questi animali, infatti, spesso soffrono terribilmente le conseguenze della crescita innaturale a cui sono costretti per via di una crudele selezione genetica, mentre sono tenuti in capannoni sovraffollati e sporchi e subiscono regolarmente uno stordimento inadeguato e spesso inefficace prima della macellazione. L’impegno previsto dall’ECC prescrive il divieto dell’utilizzo di razze a rapido accrescimento come i polli broiler – attualmente la razza più utilizzata – e prevede più spazio, opportunità di movimento e illuminazione nei capannoni.

Più di 450 aziende degli Stati Uniti e in Europa come Nestlé e Unilever, grandi ristoratori come Sodexo e catene di fast food come Peter Pane hanno già aderito all’iniziativa. Queste aziende, inclusa Subway, attueranno i criteri relativi all’impegno assunto in tutte le loro catene di approvvigionamento entro il 2026 e accetteranno di intraprendere verifiche periodiche sull’attuazione di questi criteri da terze parti indipendenti.

 

Pin It on Pinterest