Allarme esperti per pazienti cronici derma e reuma

Gli ambulatori chiusi e la forte limitazione dell’accesso alle terapie causate dal Covid 19 ha provocato l’abbandono delle cure da parte dei pazienti affetti da malattie croniche come psoriasi, artrite psoriasica e artrite reumatoide come pure la mancata diagnosi precoce che posticiperà l’inizio della cura, quando probabilmente la patologia sarà già in una fase avanzata.

PERCHÉ

· un’informazione da fonti diverse, a volte contraddittoria, ha generato incertezza nel paziente e timore di contagiarsi recandosi dal medico o in ospedale,

· la difficoltà di essere seguiti dal centro di riferimento, perché frequentemente le strutture specialistiche sono reclutate per la terapia dei pazienti con COVID-19 se non chiuse,

· la mancanza di linee guida o indicazioni specifiche per i pazienti su come proseguire le terapie o prepararsi in caso di vaccino in tempo Covid 19

Le conseguenze dell’abbandono terapeutico e la mancata aderenza al trattamento farmacologico sono gravi sia per il singolo paziente che rischia aggravamento, complicanze e delusioni sia per la collettività che dopo l’epidemia di COVID-19 potrà trovarsi di fronte ad un’epidemia di cronicità.

Le Associazioni di Pazienti APIAFCO (Associazione Psoriasici Italiani Amici della Fondazione Corazza) e ANMAR (Associazione Nazionale Malati Reumatici) con il contributo non condizionante di Amgen hanno lanciato l’iniziativa “Resta in Contatto con il Tuo Medico” per informare i pazienti sull’importanza di continuare le cure e, insieme ad un gruppo di autorevoli Dermatologi e Reumatologi nonché dei rappresentanti delle associazioni dei Medici di Medicina Generale, (SIMG e FIMMG) hanno messo a punto, dopo un attento confronto e riflessione, un documento /vademecum congiunto contenente una serie di informazioni e raccomandazioni dirette ai pazienti affetti da psoriasi, artrite psoriasica e artrite reumatoide.

INFORMAZIONI

Ricorda che:

· Psoriasi, artrite reumatoide, artrite psoriasica sono patologie croniche spesso invalidanti che potrebbero peggiorare notevolmente senza le cure adeguate.

· Psoriasi, artrite reumatoide, artrite psoriasica coinvolgono l’intero organismo, quindi l’abbandono delle cure può provocare complicanze anche in altri apparati come in quello cardiovascolare.

· Recenti studi dimostrano che una malattia cronica non controllata può predisporre ad una malattia COVID-19 più severa.

· I dati disponibili sulle terapie innovative usate per combattere Psoriasi e Artrite Reumatoide dicono che questi trattamenti non aumentano il rischio di contrarre il COVID-19.

· Nei pazienti che hanno contratto la malattia COVID-19 la sospensione della terapia non ha modificato il decorso dell’infezione

RACCOMANDAZIONI

Prendi informazioni sul COVID-19 e sulla tua terapia da fonti affidabili come i siti web di Associazioni pazienti come APIAFCO (www.apiafco.org) e ANMAR (www.anmar-italia.it) e di società scientifiche come ADOI (wwww.adoi.it), SIDEMAST (www.sidemast.org) e SIR (www.reumatologia.it/emergenza-covid-19)

· Ricorda che negli ospedali e negli ambulatori sono in atto rigide misure di protezione, il rischio di contagio non è diverso da quello che si corre nelle altre attività quotidiane svolte fuori di casa.

· Tieniti in contatto con il tuo Medico di famiglia che in questa situazione di emergenza potrà continuare a seguirti se la tua malattia è sotto controllo, o potrà aiutarti a rivolgerti agli specialisti se ritiene che la malattia sia in una fase di acuzie o complessa.

· Molti centri di riferimento hanno messo a punto sistemi di visita a distanza per seguire i pazienti, informati e usa i canali a distanza (telefono, messaggistica, e-mail) in modo da poter essere seguito per i normali controlli o informare il Centro di eventuali cambiamenti del quadro clinico.

· Ricorda che seguire la tua terapia è anche una tua responsabilità. Rivolgiti ad una Associazione di pazienti come APIAFCO e ANMAR, potranno aiutarti informandoti e consigliandoti su come fare per continuare a restare in contatto con il tuo medico

Con il contributo di tutti, si riuscirà a superare questa pandemia e a scongiurarne un’altra assai pericolosa e prevista, quella delle malattie croniche trascurate durante il COVID-19.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!