Pordenone, occhiali gratis per chi combatte il Covid-19

L’utilizzo di maschere filtranti e protettive è fondamentale per evitare il contagio da Covid-19; una precauzione d’obbligo per tutto il personale medico impegnato quotidianamente nella battaglia contro il virus. Molti operatori sanitari però necessitano di dispositivi correttivi da indossare sotto alle maschere protettive. Ecco che un ottico friulano Sante Mariuz, titolare dei due omonimi punti vendita a Fontanafredda e Porciain provincia di Pordenone, nella zona occidentale del Friuli Venezia Giulia, cuore pulsante dell’economia della Regione, sceglie di scendere in campo offrendo lenti e occhiali gratuiti a medici e infermieri della zona.

 

“In questo momento così difficile tutti dobbiamo fare qualcosa per aiutare gli altri. In molti stanno facendo delle donazioni ad enti e associazioni”, spiega il signor Mariuz. “Anche noi abbiamo voluto fare qualcosa nel nostro piccolo. Alle donazioni abbiamo preferito un aiuto diretto per coloro che oggi sono in prima linea nella lotta al Covid 19, ovvero, medici, infermieri, addetti al soccorso, medici di base al lavoro per la cura e la prevenzione del COVID 19, attivi nei centri ospedalieri della Provincia. Per chi di loro ne ha bisogno, mettiamo a disposizione gratuitamente lenti correttive, montature e lenti a contatto”.

 

Un modo tangibile e utile per dire grazie a chi ogni giorno rischia la vita in questa emergenza. L’iniziativa è stata lanciata da pochi giorni e amplificata su alcune testate locali.
“Abbiamo riaperto i battenti subito dopo Pasqua, in linea con le direttive di Governo e Regione proprio per gestire questa iniziativa. Le richieste cominciano ad arrivare, sono in molti che ci contattano dalle 3 strutture ospedaliere della zona” ha commentato Mariuz.

 

Per poter dar vita a questo progetto, si è affidato a partner con cui collabora ormai da tempo. “Per le lenti oftalmiche ho parlato con Paolo Cassinari, Managing Director di BBGR Italia. Lo considero un amico. C’eravamo sentiti all’inizio di questa situazione e mi aveva garantito il suo supporto nel caso avessi lanciato un’iniziativa particolare. E così è stato”.

 

Oltre a Galileo per le lenti oftalmiche, gli altri partner dell’iniziativa sono Baush + Lomb per le LAC e Thema per le montature.

 

Sante Mariuz non sa quante lenti, occhiali e LAC regalerà. “Poche o tante non importa, so che nel mio piccolo anche io avrò fatto la mia parte in questo momento difficile!”.

Lifestyle News Salute

Le terapie intensive non possono più essere luoghi blindati

Le terapie intensive non possono più essere luoghi blindati, inaccessibili, dove cure, assistenza e dolore sono privi di contatti con il mondo esterno, con gli affetti, con le dinamiche relazionali. La SOCIETA’ ITALIANA DI ANESTESIA, ANALGESIA, RIANIMAZIONE E TERAPIA INTENSIVA-SIAARTI da tempo sta lavorando per avviare una diversa relazione tra operatori, pazienti e famiglie: non […]

Leggi tutto
Cultura e Società News

18 ottobre: Giornata contro la tratta delle donne

Donne vittime di tratta a scopo di sfruttamento sessuale: l’unica via di uscita è l’integrazione sociale e lavorativa Il progetto europeo WIN (Trafficked Women Integration), raccontato nel video “Shifting”, ha permesso a 15 donne in Italia di uscire dalla condizione di sfruttamento e riavviare una vita “La vita è fatta di incontri: alcuni possono distruggere […]

Leggi tutto
Cultura e Società News

Indice Globale della Fame: battuta d’arresto nella lotta

L’effetto combinato di conflitti armati, pandemia e cambiamento climatico rischia di polverizzare tutti i seppur lenti progressi compiuti negli ultimi anni verso l’obiettivo “Fame Zero”,fissato dalle Nazioni Unite al 2030. Dopo anni col segno meno, nel 2020 la percentuale di popolazione denutrita nel mondo è tornata a salire: sono 155 milioni le persone in stato […]

Leggi tutto