Il COVID-19 non provoca fibrosi polmonare

Le prime autopsie fatte sulle vittime del virus di Wuhan (COVID-19) hanno dimostrato differenze significative tra i decessi per questa malattia e coloro che sono morti di SARS, secondo il pneumologo cinese Zhong Nanshan.

Lo scienziato ha sottolineato che, a differenza di quelli che sono morti a causa della SARS, le autopsie delle prime due morti per il recente focolaio di coronavirus hanno trovato che i polmoni dei morti a causa del COVID-19 non hanno una significativa fibrosi polmonare, o tessuto polmonare ispessito e rigido. Invece, hanno gravi infiammazioni e accumulo di muco, tutte cose che causano difficoltà respiratorie.

Nel frattempo, il Centro cinese per il controllo e la prevenzione delle malattie ha scoperto che COVID-19 è più contagioso della SARS e della MERS ma con un tasso di mortalità ridotto, che si attesta intorno al 2,3 percento. SARS e MERS avevano tassi di mortalità rispettivamente del 9,6 e 35%.

Lifestyle News Salute

Celiachia: il parere della nutrizionista Martina Donegani

In occasione della Giornata Mondiale della Celiachia, ricorrenza annuale che nel 2021 sarà celebrata il 16 maggio, Gruppo Eurovo dice no alle “fake news” sulla dieta gluten-free. L’azienda leader in Europa nella produzione di uova e ovoprodotti vuole sottolineare l’importanza di una corretta informazione sull’alimentazione senza glutine, l’unica terapia disponibile per le persone che soffrono […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Giornata dell’Asma, una community per imparare a gestirla h24

SI CHIAMA RIC, LA COMMUNITY DI RESPIRIAMO INSIEME NATA DURANTE LA PANDEMIA Gli oltre 300mila pazienti con asma, asma grave e allergie hanno uno spazio digitale di interazione e dialogo per imparare a conoscere e gestire meglio la propria malattia. Si tratta di una vera a propria comunità digitale (Respiriamo Insieme Community) creata dall’associazione Respiriamo […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute Tecnologia

Robot umanoidi per l’autismo

“Sugar, Salt & Pepper – Robot umanoidi per l’autismo” è il laboratorio sviluppato dal Dipartimento di Informatica dell’Università di Torino, Fondazione Paideia, Jumple e Intesa Sanpaolo Innovation Center che ha l’obiettivo di mettere a sistema le competenze legate alla robotica educativa e sociale con i bisogni dei bambini e ragazzi con disabilità. La sperimentazione, iniziata […]

Leggi tutto
News IN DIES