L’arte casearia della Valsassina, in mostra a Pasturo (Lecco)

Una mostra a Pasturo (Lecco) ripercorrerà i luoghi e i tempi degli antichi pastori e casari, giungendo fino alla nascita delle grandi aziende casearie nate in queste terre

Si terrà dal 21 al 30 aprile la mostra “L’arte casearia della Valsassina”: una raccolta di ricordi storici che ripercorrono una delle tradizioni millenarie simbolo di questa terra. Location della mostra sarà la sede di Carozzi Formaggi che per 10 giorni aprirà le sue porte a tutti gli avventori in uno spazio dedicato nel quale saranno esposte le fotografie simbolo di un passato da ricordare e condividere.

La mostra “L’arte Casearia della Valsassina” nasce da un progetto editoriale a cura di Angelo Sala e Giacomo Camozzini, sostenuto da Bellavite Nonsolocarta mira ad approfondire quattro temi – l’alpinismo, lo sci, l’arte casearia e le miniere – per raccontare la Valsassina all’interno di altrettanti volumi. Quattro tematiche scelte quali eccellenze degne di rappresentare questo territorio in una mostra che si presenta come un viaggio attraverso fotografie d’epoca e attuali, documenti d’archivio, testi esplicativi, oggetti e tanto altro.

Per l’occasione è stata scelta la sede di Carozzi Formaggi quale location ideale per dedicare la massima attenzione ad uno dei quattro temi sviluppati dalla mostra: l’arte casearia. E non poteva esserci connubio più sensato, da un lato la storia che gli antichi casari e pastori hanno portato e sviluppato in questi luoghi fino ad arrivare ai tempi più recenti; dall’altro lato il presente e il futuro di una splendida “quasi sessantenne” realtà casearia che ha saputo creare un filo conduttore diretto tra passato presente e futuro mantenendo saldi i principi tramandati di generazione in generazione e le tecniche di stagionatura di un tempo oggi ancora applicate, guardando al futuro con continuo entusiasmo e facendosi portavoce di diversi progetti perfettamente inseriti nelle dinamiche sociali e imprenditoriali di oggi.

Il visitatore con la mostra che si terrà dal 21 al 30 aprile presso la sede di Carozzi Formaggi in via Provinciale 14/A – Pasturo potrà rivivere le gesta e le tradizioni del

passato, guardando la storia con gli occhi di chi non solo l’ha vissuta ma l’ha costruita passo dopo passo.

La mostra, ad ingresso libero, verrà inaugurata con un vernissage il 21 aprile alle ore 17:30 e rimarrà aperta tutti i giorni fino al 30 aprile con orario 10:30 – 20:00. Per l’occasione sarà possibile acquistare il volume “Arte casearia. Tradizioni da leggenda in Valsassina” edito da Bellavite e scritto da Michele Corti, Giacomo Camozzini e Pietro Buzzoni.

Cultura e Società News Tecnologia

È importate sostenere le nostre realtà locali

Think Thank eroiNORMALI promuove la prima giornata nazionale della prossimità locale. Dopo il grande successo della campagna di sensibilizzazione natalizia “Think LocaL” e grazie al supporto e alla partecipazione di numerose ed importanti associazioni nazionali di categoria, eroiNORMALI il prossimo 23 ottobre dedica un’intera giornata alla sensibilizzazione dell’importanza della condivisione basata sulla vicinanza territoriale che, […]

Leggi tutto
Cultura e Società Intrattenimento News

29 ottobre / 1° novembre 2021, “Festa del Bosco” di Montone (Pg)

Dal 29 ottobre al 1° novembre, lo storico borgo di Montone (Pg), uno dei Borghi più Belli d’Italia in Umbria, ospita la 37° edizione della “Festa del Bosco” una delle più suggestive e autentiche iniziative d’autunno in Umbria. La Festa del Bosco è una tradizione per la gente del luogo, come tradizione è che gli […]

Leggi tutto
Cultura e Società News

Gianni Rodari: inaugura la prima Escape room

Tra le pagine di C’era due volte il Barone Lamberto, GIANNI RODARI scrisse: “Non tutti saranno soddisfatti della conclusione della storia. Tra l’altro non si sa bene che fine farà Lamberto e cosa diventerà da grande. A questo, però, c’è rimedio. Ogni lettore scontento del finale può cambiarlo a suo piacere, aggiungendo al libro un […]

Leggi tutto