La Germania fra 15 anni avrà solo auto elettriche e ibride

In Germania fra 15 anni transiteranno solo veicoli privi di emissioni nocive e 6 milioni di auto elettriche. Il Governo vorrebbe raggiungere l’obiettivo entro il 2030, quando le auto immatricolate saranno tutte green, in modo da poter ridurre la produzione di biossido di carbonio dall’80 al 95 per cento entro il 2050.

Poiché la Germania non ha ridotto le sue emissioni di scarico dal 1900, è necessario che tagli circa 10 milioni di tonnellate di anidride carbonica nei prossimi cinque anni.

L’industria automobilistica è responsabile della quinta parte del totale di tali emissioni.

Il Governo della Merkel ha così progettato un programma per incentivare l’acquisto di auto elettriche o ibride, che si prevede di aumenteranno le loro vendite di 500 mila unità entro il 2020 e raggiungeranno un milione veicoli di questo tipo per quella data.

L’auto elettrica svolge un ruolo essenziale in Germania, tuttavia, il settore non riesce a decollare, poiché attualmente questo veicolo rappresenta soltanto lo 0.6% di tutte le registrazioni.

Al fine di contribuire alla cura dell’ambiente, anche la Norvegia ha proposto di vietare la vendita di veicoli diesel e benzina dall’anno 2025. Inoltre, anche i Paesi Bassi si sono posti questo obiettivo per lo stesso anno.

News Notizie

Poco coinvolgimento e scarsa trasparenza sul Piano Nazionale Ripresa e Resilienza

“Se lo scopo del PNRR è la ripresa e la resilienza del nostro Paese, queste sono irraggiungibili senza il coinvolgimento dei cittadini nelle scelte e nelle proposte che esso contiene, come nel monitoraggio dei progetti che lo tradurranno in interventi concreti. Per questo ci risulta inaccettabile come un piano pluriennale di questa portata, che avrà […]

Leggi tutto
News Notizie

India: l’allarme di Azione contro la Fame

“L’india è alle prese con una ondata di infezioni da Covid-19 senza precedenti, ma oltre a mitigare l’impatto della pandemia, siamo impegnati al massimo anche per contrastare l’impatto sull’accesso al cibo e gli effetti psicologici di questa situazione, soprattutto per le donne incinte, le neomamme e bambini sotto i cinque anni di età”. Lo ha […]

Leggi tutto
cibo
News Notizie

Il sud del Madagascar sull’orlo della carestia. Allarme del WFP

La siccità non dà tregua nel Madagascar del sud, spingendo centinaia di migliaia di persone sull’orlo della carestia. L’allarme dell’agenzia ONU World Food Programme (WFP) indica come, con i tassi di malnutrizione acuta che continuano a crescere, sia necessaria una azione urgente che risponda a questa crisi umanitaria in divenire. Molti distretti nel sud del […]

Leggi tutto
News IN DIES