Gli studiosi dell’antica Babilonia sapevano come si muove Giove

Gli studiosi dell’antica Babilonia potevano già calcolare, quanto velocemente il pianeta Giove si muovesse nel cielo, utilizzando la matematica e la geometria astratta.

Per lungo tempo, si è pensato che questo metodo di calcolo geometrico fosse stato inventato solo nel XIV secolo. Invece, l’astronomo olandese e storico Matthieu Ossendrijver dice sulla rivista ‘Science’ di aver trovato su delle tavolette di argilla vecchi calcoli, risalenti al periodo compreso tra il 350 e il 50 a.C.

Ossendrijver, professore di storia della scienza antica presso l’Università Humboldt di Berlino, ha detto che i calcoli probabilmente servivano per fare gli oroscopi ordinati dai clienti, nonché per prevedere i prezzi di mercato, ad esempio del grano.

Le quattro tavolette esaminate dallo studioso erano state trovate intorno al 1880 e sono conservate nel British Museum di Londra.

Presentano caratteri cuneiformi, scolpiti sull’argilla morbida con uno stilo di canna.

“Si tratta di un contributo estremamente importante per la storia dell’astronomia babilonese e la storia della scienza”, ha commentato l’astronomo americano John Steele parlando della scoperta di Ossendrijver.

News Scienza

Restano solo 50 anni per salvare conchiglie e coralli dall’acidificazione degli oceani

È possibile immaginare un mondo senza conchiglie e coralli? La risposta è ovviamente no, ma occorre agire in fretta perché il punto di non ritorno è vicino. L’ecosistema marino è in grave pericolo e le prime conseguenze sono già sotto gli occhi di tutti, come dimostra lo sbiancamento della Grande Barriera Corallina in Australia e […]

Leggi tutto
desertificazione, ambiente
News Scienza Tecnologia

L’intelligenza artificiale per tutelare acqua e coltivazioni

La siccità è realtà ed è un problema attuale e globale, che riguarda tutti e che va oltre specifiche zone, superando i confini regionali. In Italia la fotografia è allarmante, con oltre il 20% del territorio nazionale a rischio desertificazione fin dal 2018 e con una situazione ulteriormente complicata dall’assenza di precipitazioni degli ultimi mesi, […]

Leggi tutto
News Scienza Tecnologia

Zanzare: come prevenire la proliferazione domestica e proteggere le abitazioni

L’estate è alle porte e con il caldo sono già arrivate, inevitabilmente, anche le tanto odiate zanzare. Sono sicuramente loro, l’infestante che più di tutti minaccia la nostra serenità in questo periodo e in ogni momento della giornata, complice anche l’aumento che si è registrato negli ultimi anni nel nostro Paese. Presenti in ogni angolo […]

Leggi tutto