Twitter: fine del limite di 140 caratteri nei messaggi privati

Twitter ha annunciato mercoledì la fine del limite di 140 caratteri per i messaggi diretti tra gli utenti, in un passo che rende più efficace il lato”privato” del servizio. Il limite di 140 caratteri, tuttavia, rimane per il lato pubblico.

Gli utenti dei sistemi iOS e Android possono utilizzare l’aggiornamento da questo mercoledì, come pure coloro che accedono via TweetDeck, Twitter per Mac, o dal proprio sito Twitter. Le piattaforme rimanenti verranno aggiornate nelle prossime settimane, ha detto la società.

“Anche se Twitter rimane in gran parte un’esperienza pubblica, la novità nei messaggi diretti permetterà agli utenti di scambiare opinioni su notizie, eventi e tutto ciò che avviene sul social”, ha fatto presente il gruppo.

Twitter ha subito una perdita netta di 136,7 milioni di dollari nel secondo trimestre di quest’anno, rispetto a un risultato ben più negativo, con la perdita di 144,6 milioni di dollari, nello stesso periodo dello scorso anno. Tuttavia, gli introiti del gruppo sono cresciuti del 61 per cento.

Cultura e Società News Scuola Tecnologia

Un mix unico di tecnologie dà voce a Dante

Chi sono gli ignavi? Qual è l’aspetto di Dio? Quanto dura il viaggio all’Inferno? C’è tempo fino al 10 giugno per raccogliere le idee e chiedere al Sommo Poeta tutto quello che avreste sempre voluto sapere sulla Divina Commedia. A 700 anni dalla morte, Protom, la prima KTI (Knowledge &Technology Intensive) company italiana, dà voce […]

Leggi tutto
smartphone
Lifestyle News Salute Tecnologia

Pandemia: come sono cambiate le abitudini delle persone in ambito mental health

Il mese di maggio è il mese dedicato al benessere psicologico, un argomento che mai come quest’anno assume ancora più valore considerata la pandemia che ha messo a dura prova la condizione mentale e fisica di molte persone. Uno degli aspetti positivi che il COVID-19 ci sta insegnando, è quello di dedicare maggior attenzione al […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute Tecnologia

Anziani e tecnologie: presentato un nuovo modello di cura e assistenza domiciliare

La pandemia ha accelerato l’implementazione delle tecnologie, coinvolgendo anche l’ambito medico. Resta ancora molto da fare, visto che esistono limiti tecnici e operativi che in alcuni casi relegano la telemedicina a un mero slogan. Ad essere penalizzati spesso sono gli anziani, ossia i soggetti con minore familiarità con le tecnologie, ma allo stesso tempo anche […]

Leggi tutto
News IN DIES