Uber vietata non solo a Nuova Delhi, anche in Spagna e Thailandia

Le autorità di Nuova Delhi, in India, stanno vietando l’applicazione Uber in città, dopo che un autista ha violentato una donna.

La donna, 26 anni, aveva utilizzato l’applicazione mobile per ordinare un taxi a casa sua, venerdì scorso, ma sostiene di essere stata portata in una zona appartata e di essere stata violentata in auto.

L’autista è stato arrestato domenica ed è comparso dinanzi alla Corte lunedi mattina.

L’Uber, società con sede a San Francisco, ha detto che la sicurezza dei passeggeri per loro è estremamente importante e che ha informazioni GPS di tutti i viaggi intrapresi.

“Il nostro team è dispiaciuto per la vittima di questo terribile fatto. Faremo tutto il possibile, per contribuire a portare i responsabili alla giustizia e a sostenere la vittima e la sua famiglia”, ha detto il CEO di Uber, Travis Kalanick, in una dichiarazione.

Ma Uber, che già aveva scatenato tante proteste tra i tassisti, oltre che in India, ora è stata vietata anche in Spagna, in Thailandia e in vari altri paesi del mondo.

News Tecnologia

Intelligenza artificiale per curare la pelle, ballare e dipingere

Quando si parla di Intelligenza artificiale si pensa a qualcosa di molto distante dalla vita quotidiana e dalle attività del tempo libero. L’AI è spesso associata a complessi sistemi tecnologici per aziende, sfruttati esclusivamente in campo industriale, healthcare o ingegneristico. Ci sono invece diverse applicazioni che non solo ci possono aiutare, ma anche allietare nella […]

Leggi tutto
News Tecnologia

Auto: i migliori progetti di digital transformation

automobile.it, sito di annunci di auto usate, nuove, Km 0 e a noleggio, da sempre in prima linea per la digitalizzazione dei dealer in campo automotive, conferisce i riconoscimenti per i migliori progetti digitali dei concessionari partner del portale. In particolare per la terza edizione dei Dinner Awards, sono stati conferiti i premi per: Miglior […]

Leggi tutto
News Tecnologia

Supermercati online on-demand in continua crescita

L’ascesa dei supermercati online on-demand è in continua crescita e solo in Europa il settore del cosiddetto quick commerce alimentare (con tempi di consegna entro i 10 minuti) ha raccolto oltre 800 milioni di euro con molti dei leader di mercato che si sono aperti in nuovi territori, assumendo centinaia di dipendenti per far fronte […]

Leggi tutto
News IN DIES