Ferguson: la famiglia di Michael Brown si chiede cosa si aspetti prima di arrestare il poliziotto

Il giovane nero Michael Brown, ucciso dalla polizia il 9 agosto scorso, è stato ammazzato con sei colpi di pistola, di cui due sparati in testa, secondo un’autopsia privata i cui risultati sono stati pubblicati dal New York Times.

Michael Brown, giovane afro-americano 18enne, quando è stato ucciso, secondo un testimone, aveva le mani in aria, ciò nonostante, il poliziotto gli ha sparato, il 9 agosto scorso.

La scena dell’uccisione di Michael Brown è stata anche ripresa da una ragazza che quel pomeriggio a Ferguson era in casa e per caso stava alla finestra.

Intanto la famiglia di Michael Brown chiede di cos’altro hanno bisogno le autorità degli Usa per arrestare l’assassino del loro figlio.

il procuratore generale Eric Holder di H.. Jr si recherà nel sobborgo di St Louis, dove il giovane è stato ammazzato, mercoledì, per incontrarsi con gli agenti dell’FBI e procuratori che stanno indagando sul poliziotto che ha sparato all’adolescente nero disarmato.

 

 

News Notizie

Maltrattamenti e uccisioni di animali, inchiesta Zema di Cremona

A seguito della denuncia da parte di Animal Equality Italia nei confronti dell’impianto di macellazione Zema S.r.l., la Procura di Cremona ha rinviato a giudizio il titolare del macello per maltrattamento di animali e, su richiesta dello stesso, gli ha consentito la messa alla prova, ovvero la possibilità di sospendere il procedimento penale a fronte […]

Leggi tutto
News Notizie

Terzo Settore: non snaturare le finalità originarie del 5 per mille

Dal 2006 il “5 per mille” consente agli enti del Terzo Settore di svolgere attività di interesse generale con ampia ricaduta sociale che diversamente non si potrebbero realizzare. Attraverso questo strumento di sussidiarietà fiscale, lo Stato dà al contribuente la possibilità di decidere a chi destinare una quota delle imposte dovute, scegliendo fra gli enti […]

Leggi tutto
News Notizie

Mercato del lavoro USA, è davvero un momento positivo?

A cura di Jeffrey Cleveland, Chief economist di Payden Nonostante il PIL statunitense del primo trimestre sia stato negativo e nonostante i comprensibili timori di recessione, attualmente i dati relativi a salari e occupazione continuano ad essere piuttosto positivi. L’occupazione negli USA sta registrando un trend di forte crescita, con un aumento di 500.000 posti […]

Leggi tutto