Google si è accordata con l’Ue: presenterà i risultati anche di 3 suoi concorrenti

La Commissione europea ha deciso di non sanzionare Google, accusato di ostacolare la concorrenza, favorendo i propri servizi.

Il motore di ricerca leader in Europa era passibile di una multa che poteva arrivare fino a 6 miliardi di dollari, ossia del 10% del suo fatturato.

Bruxelles ha scelto di credere agli impegni che il gigante di Internet ha preso.

“Faremo cambiamenti significativi nel modo in cui Google opera in Europa”, ha detto in una dichiarazione il portavoce del gruppo, Kent Walker.

“Lavoriamo con la Commissione per risolvere i problemi che ha sollevato e guardare avanti al fine di risolvere questa questione”, ha aggiunto.

Il commissario alla concorrenza Ue, Joaquin Almunia, sull’indagine aperta da tre anni, ha detto che i rimedi presentati da Google sono “convincenti” e che le concessioni fatte finora sono “significative”.

Il gigante di Mountain View si è impegnato, al momento, di proporre accanto ai propri servizi anche i servizi di tre concorrenti, selezionati con un metodo oggettivo.

I servizi concorrenti saranno presentati da Google in maniera chiara, visibile agli utenti e in modo analogo ai propri servizi.

Un’ente designato dalla Commissione, ma indipendente, sarà responsabile di verificare se Google sta rispettando i suoi impegni, imposti per un periodo di cinque anni.

Cultura e Società Intrattenimento News Tecnologia

Torino: è nata MRT Virtual, la nuova app con realtà aumentata dei Musei Reali

Un inedito strumento digitale per offrire al pubblico nuovi contenuti ed esperienze all’interno del percorso espositivo dei Musei Reali; si chiama MRT Virtual ed è la nuova app nata in collaborazione con la Consulta per la Valorizzazione dei Beni Artistici e Culturali di Torino a seguito del restauro dell’altare della Cappella della Sindone. Basata sulla […]

Leggi tutto
Cultura e Società News Tecnologia

Acqua minerale delle Piccoli Dolomiti nel brick in cartone ecosostenibile

Nel nuovo anno ormai alle porte tante grandi imprese tornano al lavoro in ufficio, riducendo lo smart working. Milioni di italiani recuperano le abitudini di qualche anno fa anche se nel frattempo sono molto cambiate. Durante questi lunghi mesi gli italiani hanno infatti dato maggiore importanza ad una sana alimentazione, alla cura della propria salute […]

Leggi tutto
Cultura e Società News Tecnologia

5 idee di upcycling creativo per riutilizzare gli oggetti che non servono più

Refurbed, il marketplace online per l’elettronica completamente ricondizionata, ha individuato una serie di buone pratiche di riutilizzo che possono contribuire al risparmio energetico e alla tutela dell’ambiente, incentivando il riciclo di oggetti di uso quotidiano. I protagonisti assoluti del riutilizzo sono certamente i capi di abbigliamento che, con la versatilità e durevolezza dei loro materiali, […]

Leggi tutto