MeTro: il gel che sigilla le ferite

Alcuni scienziati hanno sviluppato un gel elastico che sigilla le ferite in pochi secondi e può essere adatto per lesioni esterne ed interne.

A mettere a punto il dispositivo, i ricercatori dell’Università di Sydney che hanno collaborato con i loro omologhi della Harvard e della North Eastern University, negli Stati Uniti, per sviluppare il gel.

Il gel si chiama “MeTro” (methacryloyl-substituted tropoelastin) ed è realizzato con proteine, sostanze che permettono la guarigione naturale del tessuto, senza lasciare alcun segno o residuo, a differenza delle graffette e dei punti, normalmente usati.

MeTro limita anche la necessità di intervento chirurgico quando si tratta di affrontare tagli, punture e lesioni simili.

L’utilizzo del gel è relativamente facile. Basta applicare la sostanza alla ferita e attivarla con la luce.

Il sistema inizia così il suo lavoro e il processo di guarigione.

Secondo gli esperti il meccanismo è come se si applicasse del sigillante ad un tetto perdente.

La metro di Londra diventa più green con la frenata rigenerativa ad inverter

Una nuova tecnologia ibrida è stata testata sulla metropolitana di Londra, in un sistema che può recuperare energia anche tramite la frenata rigenerativa e ottenere un importante risparmio energetico.

La frenata rigenerativa è un particolare sistema di arresto che recupera energia estraendola da parte di quella che si spreca durante il rallentamento.

La metropolitana di Londra è una delle più trafficate al mondo con oltre un miliardo passeggeri che si imbarcano sui treni veloci su base annuale.

Purtroppo, la grande popolarità e la convenienza di questa modalità di trasporto ha un consumo rilevante di energia e produce un inquinamento non indifferente.

Nel loro tentativo di ridurre questo uso di enorme energia e di ridurre l’impronta di carbonio del sistema, le autorità cittadine di Londra hanno deciso di testare una nuova tecnologia, nella frenata rigenerativa.

Come per i sistemi di recupero dei veicoli ibridi ed elettrici, la nuova tecnologia utilizza un nuovo sistema inverter.

Sperimentato nella sottostazione Cloudesley Road sulla linea Victoria, il sistema cattura e recupera energia dalle frenate del treno e la restituisce sotto forma di elettricità.

I test sono stati condotti per cinque settimane su una delle più trafficate linee della metro, come parte di un programma di modernizzazione molto più grande. Ebbene, dopo una settimana, i funzionari del Transport for London hanno rilevato un risparmio energetico di 1MWh al giorno.

Secondo le prove iniziali, l’energia recuperata potrebbe raggiungere il 5% del consumo totale.

Questa nuova tecnologia è anche un inizio promettente per l’abbassamento dell’impronta di carbonio del sistema sotterraneo.

Donna partorisce in metro il giorno di Natale

A Philadelphia, nell’est degli Stati Uniti, una giovane donna incinta ha perso le acque alla vigilia di Natale, mentre era in metropolitana.

Darrell James e Daniel Caban, due ufficiali di polizia presenti sul posto l’hanno aiutata a partorire sul mezzo di trasporto.

La donna ha dato alla luce un bambino, che sta bene

La metropolitana milanese M1 compie 50 anni

La metropolitana milanese M1 compie 50 anni e quale
migliore modo per festeggiarla se non attraverso dei contributi che ne evidenziano
le peculiarità?

E così, il 2 Novembre, contribuisce anche Milano Underground, la webseries
ambientata interamente nella metropolitana meneghina, a festeggiare il cinquantesimo
anniversario. Tutti gli episodi saranno proiettati all’interno del nuovissimo spazio
dell’Expo Gate, la porta di accesso all’atmosfera e ai contenuti dell’Esposizione
Universale, situato di fronte al Castello Sforzesco a Milano (M1-Carioli).

L’ingresso all’evento, che si terrà dalle ore 10.00 alle ore 20.00, è libero e sarà
una nuova occasione per dare visibilità a Milano Underground, il quale ha già
ricevuto il patrocinio di Expo 2015. Alle 16.00, inoltre, è previsto anche un talk
oragnizzato da Milano Underground in cui sarà possibile incontrare i creatori della
serie.

L’obiettivo della serie è quello di raccontare la città “dal basso” attraverso la
vita e le storie dei passeggeri della metropolitana. Ogni episodio è autoconclusivo,
ma tutte le storie, sviluppate nell’arco della stessa giornata, sono intrecciate tra
di loro come le linee delle metropolitana stessa.

È possibile vedere la web serie Milano Underground anche attraverso il canale
YouTube ufficiale, https://www.youtube.com/user/MilanoUnderground facente parte del
Network YAM112003, leader nell’entertainment di YouTube.