Più di 2.000.000.000 persone nel mondo non ha acqua potabile

Nel mondo, quasi 3 persone su 10 non hanno accesso all’acqua potabile. Sono 2.100.000.000 gli esseri umani privi di questo bene primario, secondo un rapporto realizzato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) in collaborazione con l’UNICEF.

La relazione, intitolata Progress on Drinking Water, Sanitation and Hygiene: 2017 Update and SDG Baselines, dice che l ‘accesso all’acqua è ancora un lusso per molte persone essenzialmente nelle aree rurali, in un contesto in cui 4.500.000.000, ovvero il 60% delle persone, non ha servizi igienici sicuri (in cui i rifiuti sono trattati e smaltiti in modo sicuro).

“Avere accesso ad acque sicure, all’igiene e alla pulizia domestica non dovrebbe essere un privilegio riservato esclusivamente alle persone benestanti che vivono nelle aree urbane”, ha sottolineato in un comunicato il Direttore generale dell’OMS, evidenziando che “questi sono servizi di base per la salute umana”.

Moda: una collezione che si ispira a “Il Gattopardo”

La collezione FW 2017-18 Monya Grana è inspirata al famoso romanzo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa “Il Gattopardo” divenuto un colossal grazie a Luchino Visconti. Composta da due principali modelli che fanno riferimento ai relativi protagonisti: Angelica e Tancredi.

Renaissance Style – beautiful young woman in the lush expensive dress in an old palace interior. Vintage style. Fashion.

Angelica, simbolo di bellezza predominante e romantica che coniuga i principi senza tempo di eleganza. Un modello ispirato alla bellissima protagonista del famoso romanzo “Il Gattopardo”, Angelica, simbolo di bellezza predominante, è una borsa che esalta la bellezza e coniuga i principi senza tempo dell’eleganza, mantenendo, attraverso il suo particolare design, uno stile romantico e contemporaneo allo stesso tempo. Impreziosita infine da piccoli dettagli in pelle stampata cocco, che la valorizzano e distinguono grazie allo strepitoso effetto grafico della pelle esotica.

Tancredi, modello affascinante, capace di rapire il cuore di chiunque, per l’essenza del suo stile casual-chic e per l’innovativo design interno che consente di avere l’essenziale a portata di mano grazie ad un led che ne illumina il contenuto. Morbido e leggero, dallo stile esclusivo, il modello Tancredi è inspirato a uno dei personaggi più importanti ed ambigui de “Il Gattopardo”. Protagonista affascinante, capace di rapire il cuore di chiunque, Tancredi è un modello che esalta l’essenza dello stile casual-chic. Realizzato in soffice e ricercata pelle di vitello stampata cocco che ne esalta la morbidezza della linea, evidenziata da una leggera strozzatura al collo, donando al modello eleganza e funzionalità, oltre ad una straordinaria capienza. Disponibile in due versioni “large” e “slender”, il modello si contraddistingue per l’ingegnoso design interno che consente di avere l’essenziale a portata di mano, grazie ad un led che ne illumina il contenuto. Tancredi è destinato così ad essere uno dei modelli più ricercati per il suo inconfondibile stile chic e per la sua sorprendente innovazione e praticità.
“Il Gattopardo” è dunque una collezione destinata a divenire un cult per il suo inconfondibile stile elegante, innovativo e ricercato.

Arriva la Spagna nel cuore di Roma

Dalla Spagna al Giappone, fino all’innovativa cucina
romana del patron di Giuda Ballerino, l’Isola Tiberina
si trasforma in un salotto-vetrina che coniuga cinema
e grande cucina internazionale. 

Fino al 3 settembre l’Isola Tiberina si trasforma nell’Isola del Gusto. Le migliori eccellenze enogastronomiche sbarcano infatti su quel lembo di terra che oggi non è più solamente un luogo di grande storia e cultura, troppe volte ignorato dalla stessa Città che vive e pulsa al di sopra, ma è divenuto il centro dell’offerta per il divertimento più esclusivo di tutta la Capitale.

Sull’Isola questa volta vince l’internazionalità, con 3 presenze di eccellenza: lo spazio spagnolo «Vamos a Comer», che propone 4 differenti menù-degustazione attraverso i quali assaporare la più buona paella di Roma, oltre alle succulente tapas delle varie Regioni spagnole da assaporare al ritmo del flamenco insieme alla sangria, quello del famoso «Café Renault» che sul’Isola del Gusto con il suo french style propone happy hour in una delle più suggestive cornici della Città Eterna, dove assaporare deliziosi cocktail ascoltando musica dal vivo, e quello più orientale dell’«Orient Express Sushi Lounge Bar», che propone uno dei cibi più glamour del momento con materie prime di altissima qualità insieme ad altri piatti orientali rivisitati secondo le nuove tendenze, come ad esempio l’«Hawaian Poke».

Ma non mancano neanche le offerte all’insegna dell’italianità: dall’«Antica Pizzeria da Michele», un marchio ormai internazionale per l’arte della pizza, al «Molo Ichnusa», che festeggia il cinquantesimo anniversario del birrificio di Assemini, il più antico della Sardegna, dalla «Premiata Salumeria Fiorucci» con i migliori prodotti tipici locali e regionali all’«Osteria L’Altro Ballerino» che, davanti al “Ponte Rotto”, propone gustosi piatti che vanno dalle polpette ai fritti, dai crudi di pesce e carne allo street food della cucina romana.

«Siamo ben lieti di essere stati chiamati a far arrivare ai romani tutti la possibilità di scoprire l’Isola più antica di Roma anche per la sua offerta di ristoranti di primissimo livello, lounge bar alla moda, eventi e musica» sostiene Giorgio Mottironi, responsabile marketing di WhyNot Communication, che si occupa della Comunicazione dell’Isola del Gusto.

«Certo spostare la “Dolce Vita” su un’isola non è un’impresa facile, perché a Roma è difficile far cambiare le abitudini. Ma quanto è stato realizzato qui sul Tevere, in un’atmosfera pressoché unica, è qualcosa che ogni romano deve assolutamente provare. L’offerta è variegata ed il divertimento è garantito» assicura Giacomo Padellaro, fondatore ed amministratore unico di WhyNot Communication.

Pin It on Pinterest