Bambino di 10 anni scopre un bug di Instagram

Un bambino finlandese di 10 anni ha scoperto una falla di sicurezza che poteva permettere di eliminare i commenti lasciati sulle foto di Instagram.

Facebook, il proprietario dell’applicazione, ha contattato Jen, per fissare l’importo della ricompensa che è di 10.000 dollari.

Il bimbo appassionato di informatica, non essendo ancora maggiorenne, non avrebbe neanche potuto essere su Instagram e Facebook.

Il padre del piccolo di Helsinki, Marko, si è detto sorpreso della vicenda e Jen, mentre dice di voler lavorare nell’ambito della sicurezza informatica, per adesso, con i soldi ricevuti comprerà una bicicletta.

Il bambino ha detto di essersi interessato alla sicurezza informatica guardando i video di YouTube sull’argomento.

Per correggere i difetti della piattaforma, Facebook ha lanciato nel 2011 il programma Bug Bounty, che premia chi segnala le vulnerabilità di Facebook.

Da allora, il social network ha distribuito 4,3 milioni di dollari.

Nel mese di marzo, un ricercatore in cyber-sicurezza indiano aveva ricevuto 15.000 dollari per aver scoperto un difetto che permetteva di bucare qualsiasi account.

Prima di Jen, la più giovane vincitrice del Bug Bounty Program di Facebook, aveva 13 anni.

Cultura e Società News Tecnologia

È importate sostenere le nostre realtà locali

Think Thank eroiNORMALI promuove la prima giornata nazionale della prossimità locale. Dopo il grande successo della campagna di sensibilizzazione natalizia “Think LocaL” e grazie al supporto e alla partecipazione di numerose ed importanti associazioni nazionali di categoria, eroiNORMALI il prossimo 23 ottobre dedica un’intera giornata alla sensibilizzazione dell’importanza della condivisione basata sulla vicinanza territoriale che, […]

Leggi tutto
News Tecnologia

Auto: dal 15 novembre pneumatici da neve

Il freddo inizia farsi sentire e dal 15 novembre, una data ormai nota a tutti gli automobilisti, nei tratti autostradali maggiormente soggetti al rischio di precipitazioni nevose, entra in vigore l’obbligo di montare pneumatici da neve o avere le catene a bordo, insomma, se fossimo in Games of Thrones sarebbe un fatto: “winter is coming”. […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute Tecnologia

Il diabete giovanile ama la tecnologia

I ragazzi in classe lo hanno imparato da tempo: il suono della campanella coincide anche con la consegna dei dispositivi elettronici. Gli unici device ammessi sono quelli dei ragazzi con diabete mellito di tipo 1 che devono tenere sul banco per verificare se ci sono variazioni significative nei livelli di glicemia. Un numero considerevole visto […]

Leggi tutto