Stampate in 3D alcune cellule della retina

Un team dell’università britannica di Cambridge ha usato una particolare stampante 3D per la produzione di alcune cellule dell’occhio, che potrebbero essere utilizzate nelle terapie per riparare i danni della retina.

I ricercatori sono stati in grado di ottenere due tipi di cellule della retina dei topi adulti – le gangliari e le gliali – responsabili della trasmissione di informazioni dall’occhio ad alcune parti del cervello.

Le cellule stampate con un meccanismo piezoelettrico sono sane, vitali e capaci di replicarsi in coltura.

Barbara Lorber, co-autrice della ricerca, e il suo team hanno sottolineato che la tecnica, comunque, non è ancora pronta per essere utilizzata sugli esseri umani, anche se è stato fatto un primo passo per rigenerare i danni alla retina.

“La perdita delle cellule nervose della retina è una caratteristica della maggior parte delle patologie che coinvolgono la perdita della vista”, ha detto la Lorber.

“La stampa delle cellule è una tecnologia emergente che viene utilizzata per creare delle strutture che sono essenziali in molte applicazioni di medicina rigenerativa”, ha precisato ancora la ricercatrice.

Lifestyle News Salute

Scoperta una diagnosi precoce per due malattie neurodegenerative

Esiste un dato biologico, cioè un biomarcatore, rilevabile attraverso le analisi, che possa indicarci la presenza di una malattia neurodegenerativa? La ricerca di un biomarcatore per le malattie neurodegenerative rappresenta un obbiettivo molto importante e la proteina definita “neurofilamento a catena leggera” (NFL) è un possibile candidato, almeno per quanto riguarda la Sclerosi Laterale Amiotrofica […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Autistico 1 bambino ogni 70

“Quindici anni fa il rapporto era di 1 bambino autistico su 2.000 bimbi, oggi è di 1 ogni 70. Di certo alla base di questo aumento ci sono state una serie di cause suppletive, come gli effetti dell’inquinamento sulle donne in gravidanza, ma 1 bambino ogni 70 è davvero troppo. È un aumento che i […]

Leggi tutto
Casa Lifestyle News

L’UE mette al bando la plastica monouso dal 3 luglio

Il 3 luglio 2021 entrerà in vigore il divieto dell’uso della plastica monouso in tutta l’UE: presto bicchieri da asporto usa e getta e altri oggetti monouso faranno parte di un ricordo del passato. Le tazze in porcellana To-Go di Villeroy & Boch sono una valida alternativa alla plastica: sono riutilizzabili infinite volte, sono esteticamente […]

Leggi tutto
News IN DIES