La valigia per la crociera: consigli e accessori indispensabili

Dalle scarpe comode per le escursioni, all’abito elegante per la serata di gala: i suggerimenti di Crocierissime

La valigia per la crociera è molto importante: deve contenere tutto l’occorrente per i bagni di sole in piscina, le eleganti serate di gala, le escursioni a terra, e non solo. Crocierissime www.crocierissime.it, il primo sito italiano interamente dedicato al mondo delle crociere che collabora con le principali compagnie nazionali e straniere, ha predisposto un elenco di consigli per aiutare i viaggiatori a fare i bagagli senza lasciare nulla al caso: per salire a bordo e godere di tutte le occasioni offerte dalla vacanza con l’abbigliamento giusto e a proprio agio.

1. Informarsi prima di partire.
Per cominciare, è molto utile cercare su internet le temperature dei luoghi che si visiteranno, perché le crociere non sono tutte uguali e un tour tra i fiordi norvegesi richiede accorgimenti diversi da uno nel Mediterraneo. Studiare un abbigliamento a strati che consenta di sentirsi bene in nave negli ambienti con l’aria condizionata, sui ponti e a terra, togliendo e aggiungendo capi in poche mosse a seconda della temperature, è senz’altro la scelta ottimale.

2. Navigare comodi.
Una giornata di navigazione è scandita da diverse attività. Il consiglio è mettere in valigia capi pratici e comodi: abbigliamento sportivo se si vuole approfittare della palestra e dei ponti o partecipare a giochi e tornei di bordo; costume da bagno e infradito per le piscine e la Spa.

3. Glamour per la sera.
Il massimo dell’eleganza in crociera è la serata di gala. Per le donne il vestito può essere lungo o corto a seconda dei propri gusti, con pochette e scarpe da sera; per gli uomini, invece, è adatto un abito con pantaloni, giacca e camicia. Per le altre occasioni, le cene al ristorante e gli spettacoli a teatro, il dress code perfetto prevede un abbigliamento curato con qualche tocco chic.

4. Le escursioni a terra.
Le escursioni sono momenti di scoperta entusiasmanti ma anche stancanti: per questo è fondamentale affrontarle con un paio di scarpe comode e abiti adatti alle temperature dei luoghi che si visiteranno. Non devono mancare poi crema solare, cappello, occhiali da sole e borraccia. Infine un marsupio o un borsello a tracolla per i soldi e i documenti, più uno zaino in cui mettere una giacca a vento in caso di maltempo, e una maglia a maniche lunghe o una pashmina per visitare eventuali luoghi di culto.

5. Varie ed eventuali.
Se la crociera prevede un viaggio aereo, conviene predisporre anche un bagaglio a mano in cui mettere un cambio e tutto quello di cui non si può fare a meno durante il volo. Prima di partire è inoltre consigliato chiedere al proprio medico quali farmaci portare con sé.
Alcune navi offrono eventi speciali particolari, come la serata total white che richiede agli ospiti un outfit bianco o quella italiana, ispirata al tricolore.

Nel caso in cui ci si dovesse dimenticare qualcosa a casa, niente panico: a bordo delle navi ci sono molti negozi in cui trovare vestiti, profumi, accessori, oltre al parrucchiere e al beauty center. Le uniche cose da non dimenticare per nessun motivo sono i documenti di identità e quelli di viaggio, oltre alla macchina fotografica.

Valigia perfetta: come evitare stress e ansie

La partenza è ormai imminente e, come ogni anno, si ripresenta il solito dilemma: preparare la valigia! Riuscire a far entrare in un piccolo spazio tutto ciò che ci serve, senza dimenticare nulla di importante, non è cosa facile. Per limitare le ansie e lo stress da bagaglio, Regali.it ha deciso di dare qualche piccolo consiglio.

Fare una lista scritta di ciò che può servire
Scrivere tutto nero su bianco può aiutarci ad organizzare le idee. Quali sono i programmi per la settimana? Che attività andremo a svolgere? Di cosa avremo bisogno? Scrivete tutto su un taccuino, vi fornirà le giuste linee guida per organizzare i pensieri. Una volta fatta, conservate la lista anche per i futuri viaggi, con qualche adattamento alla nuova destinazione, continuerà ad essere un ottimo vademecum per i bagagli.
2. Organizzare gli spazi all’interno della valigia
Guardando la valigia vuota, dovete immaginarla come composta da tanti scomparti, in ognuno dei quali andare a riporre una determinata cosa. Iniziate con le scarpe, che sono la cosa che occupa più spazio, poi procedete con il resto in modo ordinato. Un aiuto può arrivare dagli
organizer da viaggio, set di bustine leggerissime (non ruberanno spazio al resto!), che potrete usare per suddividere le cose, magari in una il set da bagno, in un’altra i costumi, in un’altra ancora gli accessori…
3. Outfit perfetto
Il trucco è il più vecchio del mondo: i capi bonus! Quelli versatili in grado di adattarsi ad ogni occasione, come un leggins o un pantalone nero, un abitino semplice, perfetto sia di giorno, sia di sera se impreziosito con i giusti accessori. Privilegiate i capi alti, portando una selezione (non troppo ampia!) di magliette, tutte abbinabili allo stesso pantalone e gonna. Per gli uomini, se prevedete serate eleganti, non dimenticate di portare una cravatta scura, che riporrete in un
porta cravatta, grazie al morbido materiale in pelle, permette di conservare le cravatte senza sgualcirle e senza rubare spazio in valigia.
4. Occhio agli spazi vuoti!
Sembra assurdo, ma spesso anche la valigia che sembra più piena presenta degli spazi vuoti non sfruttati. Dopo aver messo le cose più ingombranti (le prime a dover essere posizionate) fermatevi a guardare il vostro bagaglio per controllare eventuali “buchi”, se ci sono, riempiteli con tutto ciò che può essere arrotolato senza sgualcirsi, come costumi e calzini.
5. Make up
No, non vi servirà l’intera trousse in vacanza, ma solo pochissime cose. Lasciate a casa il fondotinta e lasciate respirare la pelle. In vacanza l’aria aperta, il relax, i ritmi più distesi ed il piacere di fare ciò che si ama renderà la pelle più distesa e luminosa, sarete più belle anche acqua e sapone. Mettete nel beauty solo mascara, matita nera, rossetto, correttore per occhiaie e due ombretti dai toni neutri, uno più scuro e l’altro luminoso, che potranno adattarsi ad ogni look. Riponete il tutto in una piccola 
pochette e chiudetela con cura, per evitare che i trucchi si sparpaglino qua e là, rovinandosi o macchiando qualcosa.
6. Kit di pronto soccorso
Non è necessario pensare al peggio, ma portare con sé disinfettante, cerotti qualche farmaco di emergenza non è una cattiva idea. Anche avere a portata di mano antidolorifici per eventuali mal di testa, o farmaci per intervenire in caso di disturbi intestinali, o creme per eritemi solari e punture di insetti, talvolta può salvare la vacanza! Anche un
portadocumenti nel quale riporre tutto in ordine e a portata di mano può essere considerato un ottimo strumento di pronto soccorso in alcune circostanze!
7. In caso di viaggi all’estero, adattatori e kit viaggio
Se partite verso paesi esteri, informatevi per tempo sulla necessità di acquistare un
adattatore da viaggio universale, o rischierete di veder spengersi più o meno lentamente tutti i vostri device.

Bag2Go: la valigia che non si perde

Si chiama Bag2Go ed è un bagaglio che sa informare il suo proprietario sul luogo in cui si trova.

Sviluppato da Airbus con T-Mobile e Rimowa, il “bagaglio intelligente”, ha dei Gps inseriti dentro che permettono di localizzarlo, tramite una applicazione per smartphone.

Il costruttore di aeromobili Airbus ha mostrato esempi di come possa funzionare il bagaglio a una fiera di Parigi, l’anno scorso.

Si può mettere il trasmettitore in una tasca staccabile del bagaglio o costruire una valigia con chip incorporato.

In futuro, il sistema potrebbe permettere di evitare le etichette e potrebbe avere un led che si illumina.

Potrebbe anche avere una bilancia nel manico, per sapere se si è nei limiti di peso delle compagnie aeree, e un sistema d’allerta nel caso in cui la valigia venga aperta o manomessa.