Il robot Philae, che sembrava introvabile è riapparso. La fotocamera ad alta risoluzione di Rosetta nelle immagini catturate il 2 settembre, ha mostrato Philae in una crepa scura della cometa 67P / Churyumov-Gerasimenko, conformemente alle informazioni dell’Agenzia spaziale europea (ESA). Philae è su una sporgenza di rocce che ostacolano laRead More →

La cometa 67P, su cui si trova il robot Philae, raggiungerà il suo massimo avvicinamento al sole giovedì, giungendo a 186 milioni chilometri dalla nostra stella. E’ un evento che si verifica ogni 6 anni e che astronomicamente si chiama perielio. La sonda Rosetta dovrebbe essere un testimone privilegiato diRead More →

La missione della sonda Rosetta, che ha consentito l’atterraggio sulla cometa ‘Tchouri’ al robot Philae, sarà prolungata fino a fine settembre 2016. Lo ha annunciato, martedì, ufficialmente l’Agenzia spaziale europea (ESA). Inizialmente, si pensava che la missione dovesse essere finanziata fino a dicembre 2015, ma ora si sa che dureràRead More →

Il robot europeo Philae, che si trova sulla cometa di ‘Tchouri’, è stato in grado di comunicare venerdì per 19 minuti con la sonda Rosetta. Il robot, che si è risvegliato il 13 giugno scorso, dopo sette mesi di sonno, era riuscito quel giorno a comunicare per due minuti conRead More →

Il robot Philae si è completamente risvegliato nella notte tra sabato e domenica e ha stabilito un secondo contatto a 500 milioni di chilometri di distanza con il robot europeo che sta studiando la cometa “Tchouri”. Il robot ha mostrato che la cometa, su cui si era posato sei mesiRead More →

L’Agenzia spaziale europea (ESA) ha rilasciato le prime immagini, fatte dalla sonda Rosetta, quando in questo fine settimana si è avvicinata alla cometa 67P/Churyumov Gerassimenko. Nelle immagini si vede parzialmente la cometa ripresa da sei chilometri di distanza, il massimo avvicinamento previsto, raggiunto sabato alle 13.40, circa. Il volo aRead More →

Il robot Philae, giunto sulla cometa Tchouri, a circa 500 milioni km dalla terra, mercoledì scorso, ha cessato di emettere segnali, venerdì notte, entrando in ibernazione. Dopo aver completato una perforazione della roccia e inviato i dati che saranno analizzati dagli scienziati, il robot ha cessato la sua attività aRead More →