Vede tutto in miniatura dopo un ictus

Un uomo di 64 anni dopo aver avuto un ictus vede tutto in miniatura. Conosciuta come micropsia o “Sindrome di Alice nel paese delle meraviglie”, questo uomo vede tutto ridotto del 70 percento rispetto alle reali dimensioni.

L’uomo è arrivato in un ospedale nei Paesi Bassi dicendo che aveva una debolezza del braccio sinistro e aveva subito una perdita temporanea della vista 11 giorni prima di andare in ospedale.

I medici hanno gli hanno fatto una TAC e hanno scoperto che aveva avuto un ictus che gli aveva colpito una regione nervosa legata alla vista.

L‘uomo vedeva e vede se stesso in modo ridotto e, adesso, ha iniziato a comprare magliette molto più grandi della taglia che indossa, dato che tutte gli sembrano troppo piccole.

Il massaggio alle mani degli anziani che sconfigge l’ansia

Un ospedale olandese il Ziekenhuis Gelderse Vallei di Ede ha fatto un esperiento pilota, che sta continuando dopo i buoni risultati ottenuti.

Il personale si è accorto che fare silenziosamente dei massaggi manuali agli anziani più vulnerabili rende i pazienti geriatrici meno stressati e ansiosi.

Il Gelderland Valle sostiene di essere il primo ospedale in Olanda che offre questi massaggi manuali, che sono tenuti da volontari che vengono appositamente addestrati.

L’idea del massaggio alle mani è venuta a quattro persone dell’ospedale coinvolte nel reparto geriatrico.

Esse hanno visto che i pazienti che ricevevano i massaggi alle mani erano molto più tranquilli e più rilassati rispetto ai pazienti che non li avevano ricevuti.

Così hanno continuato con massaggi manuali e hanno esteso questa offerta ad altri reparti.

I pazienti si distendono e rilassano e chiedono spesso agli operatori: ‘quando torni?’, raccontano questi operatori raccontando di questa tecnica e di ciò che suscita nei pazienti.

Attualmente, i massaggi manuali sono tenuti da volontari che si concentrano su dei pazienti anziani.

Un massaggio dura circa 15 minuti.

La formazione dei nuovi volontari è pagata da un’associazione.