Finito il lungometraggio dedicato al femminicidio “Resilienza”

Per quattro settimane il Comune di Forio sulla costa occidentale della splendida isola di Ischia si è trasformato in un set cinematografico ospitando, nell’incantevole Hotel Sorriso, le riprese di “Resilienza“, lungometraggio dedicato al tema del femminicidio diretto dal regista pantenopeo Antonio Centomani, e prodotto dalla Lupa Film, casa di produzione che ha scelto di sposare tematiche legate al mondo femminile, in collaborazione con l’imprenditore Antonio Rubel.

Leggi tutto “Finito il lungometraggio dedicato al femminicidio “Resilienza””

Giornata Nazionale Parkinson, momenti di incontro e confronto

Parkinson? Quanti luoghi comuni sulla seconda malattia neurodegenerativa per dimensione in Italia dopo l’Alzheimer. Oggi nel nostro paese si contano circa 250.000 persone affette da questa patologia, mentre nel mondo arriviamo a circa a 4 milioni. Sono questi i dati che raccontano la storia di una malattia che coinvolge in maniera progressiva le cellule nervose che producono dopamina causando rallentamento motorio, difficoltà nella deambulazione e in molti casi anche tremore.

Leggi tutto “Giornata Nazionale Parkinson, momenti di incontro e confronto”

NAPOLI Mostra BRANDING DALÍ

Napoli – Palazzo Fondi – 25 ottobre 2019  2 febbraio 2020

Salvador Dalí (Figueres 1904–1989) va in scena a Napoli con una mostra inconsueta, ricca di sorprese.

A cura di Alice Devecchi la mostra prende in considerazione una produzione sicuramente meno nota al grande pubblico e mette in luce l’operazione di branding di se stesso, attuata dal genio catalano durante tutta una vita, in anticipo sulla definizione medesima di brand.
Da ammirare preziosi esempi delle sue poliedriche creazioni in ambito di arti applicate, in un percorso che va dagli anni Cinquanta agli anni Ottanta: pregiate serie grafiche, manifesti, libri, oltre ad oggetti in porcellana, vetro, argento, terracotta, per un insieme di più di 150 opere provenienti dalla collezione privata di uno dei segretari personali di Dalí.

Organizzata da LelesArt, in collaborazione con con-fine edizione Me-diterranea Art, con il patrocinio del Comune di Napoli.

Domenica 6 ottobre torna Urban Nature

Ampliare la conoscenza sulla natura in città e promuovere la partecipazione attiva, aggregare e attivare la comunitaà per scoprire e curare le aree verdi di cui spesso ignoriamo anche l’esistenza, coinvolgere le tante realtà civiche impegnate nella gestione di aree verdi, parchi urbani, orti sociali e giardini condivisi, con focus nelle 14 città metropolitane; individuare punti critici ed esperienze pilota sulla migliore gestione del verde e della biodiversità urbana in ambito locale, per farne esempi del buon governo della natura in città: tutto questo è Urban Nature, la Festa della Biodiversità in città targata WWF che, ogni anno, anima parchi e giardini delle principali città italiane coinvolgendo cittadini e scuole in eventi di citizen science e citizen conservation.

Sono già più di 40, ad oggi, le località italiane dove sono previste più di 100 iniziative in occasione della terza edizione di Urban Nature che domenica 6 ottobre proporrà cacce al tesoro alla scoperta della biodiversità, visite guidate, biciclettate per esplorare la natura in città, messa a dimora di alberi, laboratori di pittura, disegno e fotografia, manutenzione di orti didattici ed erbari, mostre d’arte naturalistica.

SCUOLE. Al tema della natura in città è stato dedicato anche un Contest per le scuole, protagoniste della riqualificazione del proprio territorio con 180 classi che hanno partecipato progettando azioni per aumentare la biodiversità del giardino della scuola, del loro circondario e dell’intera città. Venerdì 4 ottobre le scuole italiane di ogni ordine e grado presenteranno alle istituzioni locali e alla cittadinanza progetti per valorizzare la biodiversità urbana: come la riqualificazione degli spazi della scuola o di un’area esterna o altri tipi di intervento a livello urbano per aumentare la presenza di natura in città.

EVENTO CENTRALE DI BOLOGNA. Per la terza edizione di Urban Nature la sede dell’evento centralesarà la città di Bologna, data l’esperienza consolidata e integrata di tutela della biodiversià urbana e quale sede del progetto Urbano ma non troppo, finanziato dal Ministero dell’Ambiente, dedicato proprio ai temi al centro di Urban Nature. L’anteprima dell’evento, nella mattinata del 6 ottobre, si svolgerà a Casalecchio di Reno in collaborazione con il comune di Casalecchio e di Federbio (Federazione Italiana Agricoltura Biologica e Biodinamica) con la chiusura del Progetto finanziato dal Ministero dell’Ambiente e la presentazione del report “Urbano ma non troppo – Diamo spazio alla biodiversità” contenente le LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DELLA BIODIVERSITÀ IN CITTÀ CON METODI BIOLOGICI. È prevista una biciclettata ecologica per raggiungere i Giardini Margherita e il Piazzale Jacchia in pieno centro a Bologna che saranno il cuore dell’evento centrale realizzato in collaborazione con WWF Bologna Città Metropolitana e il Comando unità forestali, ambientali e agroalimentari (CUTFAA) dell’Arma dei Carabinieri. Dalle ore 12.00 alle 17.30 sono previste una serie di attività gratuite per tutti i partecipanti: Picnic biologico, stand informativi WWF, itinerari guidati, passeggiate con esperti e ospiti d’eccezione, laboratori per bambini e talk informativi.

L’evento prevede 5 principali attività di intrattenimento e sensibilizzazione che vanno dalla visita del “Villaggio delle Biodiversità” gestito dai Carabinieri Forestali alle visite naturalistiche nei Giardini Margherita con guide esperte del WWF, volontari e personaggi legati al mondo della cultura e dello spettacolo. Ci saranno attività di rilevazione naturalistica e di citizen science tramite App CSMON-LIFE per scoprire e mappare la biodiversità della natura in città insieme ad una visita allo stagno delle orchidee dei Giardini Margherita, gestito da WWF Bologna.

Il programma nelle altre città anche quest’anno è ricchissimo: laboratori di pittura, disegno e fotografia naturalistica, attività pratiche per i bambini, passeggiate guidate a Milano, Napoli, Genova, Firenze, Bari, Caserta, Benevento, biciclettata a Venezia, attività negli orti urbani e cacce al tesoro (“BIOHunt”) a Roma e Milano, la scoperta del verde e della biodiversità di ville storiche come il Parco della Floridiana a Napoli. E ancora attività di citizen science e monitoraggio della biodiversità a Palermo (dove il WWF collaborerà con l’Università), conoscenza di aree sottratte dai cittadini al degrado (Parco Domingo a Bari), reti di apicoltori urbani, laboratori di guerriglia gardening per bambini. Tutto in collaborazione con associazioni, musei, gruppi organizzati di cittadini, educatori, scuole. Numerose anche le Oasi coinvolte in Lombardia, Emilia Romagna e Toscana. Clicca QUI per consultare l’elenco completo delle iniziative.

Le Nazioni Unite indicano che entro il 2050 le città ospiteranno oltre il 70% della popolazione complessiva (circa 6,3 miliardi su una popolazione mondiale prevista di 9,7).

“Festeggiare la natura in città significa, in primo luogo dare valore a tutto quello che arricchisce le nostre giornate all’interno delle città, quello che migliora la nostra salute e la qualità della vita negli ambienti urbani dove spesso si trova la natura che non ti aspetti”. Dice la presidente del WWF Italia Donatella Bianchi invitando i cittadini a partecipare alle iniziative per scoprire la natura nascosta dei nostri ambienti urbani. “I servizi ecosistemici di regolazione climatica, di depurazione dell’aria e dell’acqua, di approvvigionamento di cibo, di rigenerazione psico-fisica, forniti dalla biodiversità urbana sono cruciali per la salute e il benessere di coloro che vivono nelle città, per la sostenibilità stessa delle comunità urbane e per il futuro dell’intero Pianeta”, conclude la presidente dell’Associazione del Panda.

La fauna degli spazi urbani è ricchissima e si nasconde ovunque, dai parchi urbani ai tetti, dai giardini fino al balcone di casa: dai rondoni, grandi mangiatori di insetti, ai falchi come il gheppio o il falco pellegrino, e poi volpi, scoiattoli, ricci, pipistrelli, farfalle e coccinelle. Un vero e proprio caleidoscopio di animali cittadini che beneficiano di spazi verdi o di piccoli anfratti nascosti. Ma quest’anno sarà protagonista anche la flora, che va dalle felci ed erbe spontanee che colonizzano le vecchie mura agli alberi secolari dei parchi e dei viali, senza dimenticare gli alberi da frutta che impreziosiscono ville e giardini.

Urban Nature 2019 ha già ricevuto i Patrocini del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, del Ministero della salute e dell’ANCI. “Urban Nature” è stata realizzata grazie all’impegno dei volontari e della Rete WWF attivi sul territorio e la collaborazione del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, dell’Associazione Nazionale Musei Scientifici (ANMS) e del Comando unità forestali, ambientali e agroalimentari (CUFAA) dell’Arma dei Carabinieri.

Un instagram wall dolcissimo a Napoli

Colori pastello, arredi in stile urban glam, marmi e dettagli studiati e un inedito social wall per la nuova apertura di Cuori di Sfogliatella a Napoli. Il celebre brand di Antonio Ferrieri apre nella centralissima via Toledo, al numero 271 a pochi passi dalla Galleria Umberto I, del Teatro di San Carlo e Piazza del Plebiscito. Un nuovo punto vendita, il terzo in città, che inaugura anche il nuovo claim dell’azienda: Mettici il cuore sempreUn chiaro rimando al brand ma anche alla passione che ogni giorno Antonio Ferrieri e tutto il suo team di pasticceri ci mette per sfornare sfogliatelle ricche di gusto. Novità del nuovo locale è un’intera parete dedicata al popolo social: una scenografia di cuori stilizzati e il claim scritto con il neon fanno da quinta e set per le foto. Un invito a fotografarsi e instagrammare la regina indiscussa dei dolci napoletani.

“In linea con una tendenza diffusa a Londra e a Milano, il nostro sarà il primo locale Instagram friendly a Napoli”, spiega Antonio Ferrieri.  

Cuori di Sfogliatella è il brand apprezzato per aver dato nuova vitalità allo storico dolce campano, in un percorso di ricerca continua e promozione che è partito dalla sfogliatella salata passando per il gelato, per il Guinness dei primati fino alla creazione di un nuovo classico: la sfogliatella fritta.

Da oltre trent’anni ogni giorno nei laboratori di Corso Novara, a pochi passi dalla Stazione Centrale di Napoli, prendono forma centinaia di sfogliatelle nella versione classica, sia riccia che frolla, e in tante varianti golose. Dal 1987 Antonio Ferrieri produce e distribuisce il meglio della tradizione pasticciera napoletana sia dolce che salata. Il brand Cuori di Sfogliatella è all’avanguardia nel brevettare nuovi prodotti che consentono un’evoluzione della classica sfogliatella napoletana con oltre 30 gusti differenti.

  

#metticilcuoresempre

www.cuoridisfogliatella.it

Napoli, ritorna DiscoDays, la fiera del Vinile e della Musica

Ritorna DiscoDays come sempre presso il Complesso Palapartenope! L’appuntamento per antonomasia a Napoli dedicato alla musica si svolgerà in due giorni per l’unica grande edizione annuale della Fiera del Disco e della Musica, che diventerà un aggregatore culturale di eventi e iniziative in anteprima ed esclusiva. Un grande contenitore musicale del Sud Italia: 50 espositori nazionali per un totale di oltre 100.000 dischi nuovi, usati e da collezione a rappresentare tutti i generi musicali, prodotto da Iuppiter.eu in collaborazione con MVO Concerti, con il patrocinio del Comune di Napoli e con la partnership di Radio Marte, Raropiù e SUONO. Presenta Gigio Rosa.

La due giorni sarà animata da un calendario di ben 27 esibizioni live, una mostra fotografica, 2 presentazione di libri, 3 presentazioni in esclusiva di album, 2 anteprime live, una premiazione oltre alla fiera per etichette indipendenti, dibattiti, attività per bambini rivolte alla sensibilizzazione all’ascolto del vinile per una crescita culturale.

Ricco il programma degli eventi: ci saranno gli EPO, uno dei gruppi più seguiti della scena Campana, che presenteranno l’ultimo album Enea uscito anche in Vinile, il debutto live del cantautore Metalli che pubblicherà l’album della neonata etichetta Enjoy All Music, il ritorno dal vivo degli ex Panoramics Ferraniacolor che presentano il nuovo singolo cantato da Tommaso Cerasuolo dei Perturbazione più una manciata di brani inediti con un nuovo cantante; mentre gli StereoRebus e The Rivati presentano, con il loro sound che attinge dagli anni 70, i nuovi lavori discografici.

Attesissima l’esibizione della compagine targata La Canzonetta Record: Fede ’n’ Marlen, Roberto Colella de La Maschera, Piervito Grisù, Dario Sansone dei Foja e Francesco di Bella (ex 24 Grana), padrini della compilation Napoli Sound System vol. 3 e saranno protagonisti con i loro set live. Ad arricchire la presenza femminile la cantante Shara e il Dj Set rock della deejay Irene Ferrara. Spazio live di alcune significative realtà emergenti a Napoli, in Campania e nel Sud con giovani artisti indipendenti: selezionati dall’iniziativa “Suoni Giovani del Sud” strettamente legata al dibattito aperto che il comitato degli Stati Generali della Musica Emergente concluderà presso i nostri spazi.

Napoli, XXII edizione della fiera del Vinile e della Musica DiscoDays

DiscoDays è toccare, guardare, ascoltare, scegliere e conoscere la musica.

Ritorna DiscoDays come sempre alla Casa della Musica di Napoli presso il complesso Palapartenope!
L’appuntamento per antonomasia a Napoli dedicato alla musica si svolgerà in due giorni per l’unica grande edizione annuale della Fiera del Disco e della Musica, che diventerà un aggregatore culturale di eventi e iniziative in anteprima ed esclusiva. Un grande contenitore musicale del Sud Italia: 50 espositori nazionali per un totale di oltre 100.000 dischi nuovi, usati e da collezione a rappresentare tutti i generi musicali, con il patrocinio del Comune di Napoli e con la partnership di Radio Marte, Raropiù e SUONO.
La due giorni sarà animata da un calendario ricchissimo di appuntamenti: premiazioni, concorsi, mostre, presentazioni di libri, showcase live, fiera per etichette indipendenti, dibattiti, attività per bambini rivolte alla sensibilizzazione all’ascolto del vinile per una crescita culturale.

Sabato 11 Maggio con gli Stati Generali della Musica emergente – Suoni Giovani del Sud
DiscoDays organizza e promuove la prima edizione dei “Suoni Giovani del Sud – Stati generali della Musica Emergenti” realizzati insieme al M.E.I., Osservatorio Giovani e Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università degli studi di Napoli Federico II e Napule’s Power con il patrocinio di Agenzia Nazionale Giovani, del Comune di Napoli e Nuovo Imaie.

Il giorno sabato 11 Maggio ospita l’assemblea generale che sarà aperta alle ore 11.00 con l’intervento di Andrè Cayont  Consulente del Ministero della Cultura Francese sulla musica nazionale in Radio: “quota minima obbligatoria di repertorio musicale nazionale che le emittenti radiofoniche (nazionali e private) sono tenute a trasmettere”

L’assemblea sarà anticipata venerdì 10 maggio da un convegno presso l’aula magna del Dipartimento di Scienze Sociali dell’Univerisità Federico II di Napoli.
Sono già oltre 200 le adesioni pervenute tra associazioni, etichette, festival, artisti, band, promoter ed operatori del settore.
L’assemblea è intesa come un confronto aperto a tutti con una tavola rotonda per la stesura di un Manifesto di 10 Punti per il Rilancio del Suono Giovane del Sud in Italia, in Europa e nel Mondo.
L’iniziativa si chiuderà il pomeriggio sul palco di DiscoDays con esibizioni live e premiazioni delle realtà giovani di Napoli e del Sud.

Domenica 12 Maggio il Premio DiscoDays 2019 a Eugenio Bennato
Eugenio Bennato, storico rappresentante della cultura popolare, antesignano rivisitatore della millenaria tradizione folkloristica, divulgatore e studioso delle tradizioni antiche e popolari del vesuviano riceverà il più importante riconoscimento attribuito dalla Fiera del Disco e della Musica alla carriera artistica.

Domenica 12 maggio in collaborazione con La Canzonetta sarà presentata in esclusiva la compilation “Napoli Sound System”.
Sarà presentata in esclusiva a DiscoDays “NAPOLI SOUND SYSTEM  vol.3” (aa.vv./cd La Canzonetta record / distribuzione Self) un disco dedicato ai nuovi talenti. Nato da un contest on line de La Canzonetta record, per selezionare nuovi talenti campani.
Supervisione artistica del progetto a cura di Francesco Di Bella, che con Gigio Rosa introdurranno i 7 artisti esordienti vincitori del contest: Aliante (Tela e colori) DJ Cioppi & K-Yellow B (Storia d’amore) Francesco Verrone (Canzone del mattino dopo) Beelitz (Immagina) Francesco Amoruso (L’Ombroso) Rever Music (Continua a sunnà) Antonio Tonelli (Amore formato giocattolo)
Seguirà la proiezione in anteprima del nuovo video “Scinne ambresso” regia di Yulan Morra e Tato Strino, secondo singolo estratto da “’O diavolo” (cd/lp La Canzonetta record) il recente ultimo lavoro di Francesco di Bella; alle ore 19.30 Fede ’n’ MarleneDario Sansone (Foja) e Roberto Colella (La Maschera) introdurranno il mini-live (30 min. circa) del cardillo partenopeo, Francesco di Bella, con la sua band al completo concluderà lo showcase!