Venti di guerra tra le due Coree

Escalation militare tra le due Coree. Kim Jong-un, il leader nord-coreano, ha chiesto alle sue truppe schierate vicino al confine di essere pronte a intervenire dopo lo scambio di colpi di artiglieria di giovedì 20 agosto 2015.

Le Nazioni Unite e gli Stati Uniti sono preoccupati per la possibilità di una ripresa della guerra tra i due paesi della penisola dell’Asia orientale.

La Corea del Nord ha dato tempo alla sua vicina del Sud fino a sabato, alle ore 17, per fermare la sua propaganda anti-comunista. Se non sarà rispettata la scadenza, Kim Jong-un minaccia di intervenire militarmente.

Le tensioni recentemente si sono riaccese tra Nord e Sud, dopo l’esplosione di una mina che ha ferito due soldati sudcoreani.

Pyongyang ha accusato Seoul di aver ripreso la sua guerra di propaganda sul confine, dopo 11 anni di silenzio, da quando il Sud ha autorizzato l’installazione di altoparlanti, che a pieno volume manda dei messaggi di propaganda sul confine tra le due Coree.

Pyongyang ha lanciato giovedì diversi proiettili di artiglieria nella direzione di uno di questi altoparlanti, secondo la Corea del Sud. Seoul ha risposto con decine di proiettili di artiglieria.

Forse, non è che l’ennesima escalation delle ostilità, dal 1953, anno in cui finì la guerra tra le due Coree.

Nel 1953, l’armistizio di Panmunjeom, pose fine alle ostilità tra le forze militari, ma non è mai stato firmato un trattato tra la Corea del Nord e la Corea del Sud.

‘The interview’ della Sony ha incassato oltre 15 milioni in 4 giorni

Sony Pictures ha guadagnato più di 15 milioni di dollari con il film ‘The Inter’ durante i primi quattro giorni di visualizzazione in Internet. Lo ha annunciato la stessa società di produzione americana.

Il film è stato “scaricato” dagli utenti di Internet oltre 2 milioni di volte, diventando, in pochi giorni, il film più scaricato della storia del cinema.

“The Interview”, interpretato da James Franco e Seth Rogen, prende in giro il regime nordcoreano, raccontando di una intervista condotta da due giornalisti americani, finalizzata ad assassinare il leader della Corea del Nord Kim Jong-un.

Il film ‘The Interview’ su Kim Jong – Un è uscito su internet e in alcuni cinema

La commedia “The Interview”, che narra di un immaginario omicidio del leader nordcoreano Kim Jong – Un è visibile da mercoledì su diverse piattaforme internet ed è uscito giovedì in alcune sale cinematografiche,

Sony ha annunciato mercoledì che la commedia era disponibile per l’affitto o la vendita su diverse piattaforme internet, tra cui YouTube.

Il film è disponibile negli Stati Uniti su Google Play, YouTube Movies, Xbox Video di Microsoft e sul sito www.seetheinterview.com a 5,99 dollari per l’affitto e a 14,99 dollari, per la vendita.

Il film è anche uscito giovedì in 200 cinema negli Stati Uniti, contro i 2500 inizialmente previsti, nonostante le minacce giunte da parte degli hacker.

Il “taglio” alla Kim Jong Un, del parrucchiere di Londra, irrita i coreani

Un parrucchiere londinese ha usato la foto di Kim Jong-UN per offrire uno sconto ai clienti.

In pratica, nel salone “M & M hair Academy” di un sobborgo che si trova nell’ovest della capitale britannica, veniva fatto uno sconto del 15% sul taglio dei capelli per il mese di aprile e per annunciarlo il proprietario del salone aveva fatto un manifesto con la foto del leader coreano e una scritta che reclamizzava gli sconti.

Ma quando gli ufficiali della Corea del Nord hanno saputo del poster, hanno visitato il parrucchiere chiedendogli di togliere il poster ritenuto offensivo.

Il proprietario del salone, dopo aver spiegato che a Londra si usano le foto dei personaggi celebri per reclamizzare le cose, inorridito dalle minacce, ha subito ha chiamato la polizia.

Adesso, ha detto che egli teme per la sua vita dopo aver usato l’immagine di Kim Jong-UN.