L’attore Jack Nicholson alle prese con la malattia di Alzheimer

L’attore Jack Nicholson, vincitore di tre Oscar, starebbe affrontando una fase avanzata della malattia di Alzheimer di cui sarebbe affetto.

L’attore, 77 anni, vivrebbe chiuso in casa e non riconoscerebbe più la gente.

Nel 2013, Nicholson aveva rifiutato una commedia, per paura di non poter ricordare le battute.

Le voci sulla malattia dell’attore erano iniziate a circolare nel 2014, durante una Mostra di foto sui Rolling Stones.

Anche se Nicholson si era visto e aveva salutato Mick Jagger, egli non ricordava quelli che erano stati al fianco del musicista negli anni Settanta.

Jack Nicholson va in pensione

Jack.NicholsonDopo una carriera di più di cinquanta anni, il 76enne attore di Hollywood Jack Nicholson smette di lavorare.

Lo dice Radar Online.

“Jack soffre di amnesia”, ha detto una fonte al giornale.

Nicholson aveva iniziato la sua carriera a Hollywood negli anni ’50, debuttando al cinema nel 1958 con il film ‘The Baby Killer Cry’.

Il grande successo era arrivato nel 1969 con ‘Easy Rider’.

Negli anni ’70 l’attore aveva recitato in diversi film di successo come “Cinque pezzi facili” (1970), ‘ChinaTown’ (1974) e “Qualcuno volò sul nido del cuculo” (1975).

Per quest’ultimo Nicholson aveva vinto il suo primo Oscar. Sono seguiti “Voglia di tenerezza” (1983) e “As Good as It Gets”, “Qualcosa è cambiato” (1997).

Jack Nicholson è stato l’attore che ha ottenuto il maggior numero di nomination al Premio Oscar (otto come migliore attore protagonista e quattro come non protagonista), vincendone tre: due volte come miglior attore protagonista (per ‘Qualcuno volò sul nido del cuculo’ nel 1976 e per ‘Qualcosa è cambiato’ nel 1998); una volta come miglior attore non protagonista (nel 1984, per ‘Voglia di tenerezza’).

Il suo ultimo film è ‘Come lo sai’ del 2010.